Corriere dello Sport

Bologna

Vedi Tutte
Bologna

Serie A, Donadoni: «Tornare in Nazionale sarebbe un orgoglio»

Serie A, Donadoni: «Tornare in Nazionale sarebbe un orgoglio»
© Getty Images

Il tecnico: «Ma al momento di vero e reale c'è solo il Bologna, una società dove mi trovo benissimo»

Sullo stesso argomento

 

lunedì 7 marzo 2016 15:01

COVERCIANO - “Per me adesso è importante portare avanti un discorso che riguarda la mia società, il Bologna, dove mi trovo benissimo. Questo per me è estremamente gratificante. Il resto passerà attraverso il tempo necessario, si valuterà tutto ciò che accadrà, ma al momento di vero e reale c'è solo il Bologna". L'ha detto Donadoni a Sky Sport, a margine della premiazione della Panchina d'Oro vinta da Allegri, tecnico della Juventus. L'allenatore del Bologna non chiude però le porte a un ritorno in azzurro, per il dopo-Conte. "Un mio ritorno in Nazionale? Non la vivrei come una sorta di risarcimento, non mi piace ragionare e pensare in questa maniera. Allenare la Nazionale è un motivo di grande orgoglio, come lo è stato per me in passato".

TUTTE LE NEWS SUL BOLOGNA

TRAGUARDO NAZIONALE -
"E' una grande responsabilità, chiunque sarà il ct deve avere grandi stimoli, deve sentire la pelle d'oca sulla pelle come capitava a me quando indossavo la maglia azzurra da giocatore e poi da allenatore. E' un grande traguardo che deve essere vissuto non come risarcimento ma con grande senso di responsabilità perché si tratta di un ruolo importante e delicato".

MANCINI DICE NO ALL'AZZURRO

Articoli correlati

Commenti