Bologna, ancora rinvii per i vaccini dei giocatori

La società aveva predisposto la somministrazione dei richiami per lunedì 10, ma la vicinanza della sfida con il Cagliari ha costretto a rivedere i piani
Bologna, ancora rinvii per i vaccini dei giocatori© LAPRESSE

BOLOGNA - Dopo le preoccupazioni dei giorni scorsi, torna il sereno in casa Bologna. Dominguez, Svanberg e Van Hooijdonk sono guariti dal Covid e potranno finalmente riassaporare il gusto di prendere a calci un pallone. La speranza di Mihajolvic è di poter recuperare in extremis altri giocatori da arruolare per la trasferta di Cagliari: difficile Medel (ultimo in ordine di tempo ad essere risultato positivo), più speranze per Hickey. Qualche problema in più per Santander, in isolamento in Paraguay e ancora positivo, mentre Soumaoro e Sansone attendono il via libera dopo la negativizzazione dei loro tamponi. La Asl di Bologna per loro ha disposto la quarantena domiciliare fino a giovedì 13, dunque potrebbero essere a disposizione del tecnico rossoblù solo per la gara successiva a quella di Cagliari. A cui la squadra arriverà con un solo vero allenamento nelle gambe dopo i giorni di isolamento domiciliare, quello di rifinitura in progamma alla vigilia del match. Ma i problemi non sono fniti qui: proprio per la giornata di lunedì erano previste le somministrazioni delle dosi di richiamo del vaccino, ma la pratica è stata rinviata vista la vicinanza della sfida contro i sardi.

Calciomercato 2022 al via: tutti gli obiettivi e gli acquisti squadra per squadra
Guarda la gallery
Calciomercato 2022 al via: tutti gli obiettivi e gli acquisti squadra per squadra

Bologna, i migliori video

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti