Dopo la multa e le scuse, Vidal vuole il riscatto

Il doppio giallo per proteste contro il Real è costato a Re Artù una sanzione economica da parte della società (sarà quantificata quando si saprà l'entità della squalifica) e le scuse ai compagni prima dell'allenamento di ieri. Il cileno ora però vuole subito ripartire e sogna un gol a Reggio Emilia contro il Sassuolo.
Dopo la multa e le scuse, Vidal vuole il riscatto© Inter via Getty Images
Andrea Ramazzotti
TagsIntervidalConte

MILANO - Arturo Vidal ora sogna un immediato riscatto. Gli ultimi due giorni per lui non sono stati facili complice il doppio giallo che l'arbitro inglese Taylor gli ha sventolato in faccia nell'arco di pochi secondi e che ha decretato l'espulsione contro il Real Madrid. La sua partita e quella dell'Inter sono finite lì, dopo appena 32'. Troppo poco. Re Artù si è beccato la multa della società per un comportamento ritenuto sbagliato e assai dannoso per la squadra (l'entità della salzione sarà quantificata quando si sapranno quante giornate di squalifica prenderà) e prima dell'allenamento di ieri si è scusato con i compagni, parlando a tutti su invito del tecnico. Le vere scuse, però, il cileno le vuole fare sul campo, con una prestazione importante, magari segnando il primo gol con la maglia dell'Inter. Mercoledì è stato tradito... dall'odio sportivo che in questi anni con le maglie di Bayern Monaco e Barcellona ha accumulato nei confronti del Real. Da domani, però, ha intenzione di voltare pagina e di scrivere nuovi capitoli della sua avventura all'Inter. Sa bene che finora non ha dato il massimo e questo non gli fa certo piacere perché è consapevole di avere un debito nei confronti di Conte che, per mesi, ha fatto l'impossibile per accoglierlo alla Pinetina. Il tecnico lo sta difendendo e, non più tardi di domenica scorsa, ha detto che sarebbe contento anche se Arturo facesse il portiere visto il suo spirito. In realtà anche l'ex allenatore del Chelsea sa bene che ha bisogno di un Vidal più incisivo e decisivo, di un giocatore che non dia solo una bella dose di temperamento al gruppo, ma che aggiunga anche qualche rete. Per questo nelle ultime due partite ha avanzato il suo raggio d'azione. Possibile che la storia si ripeta anche domani pomeriggio a Reggio Emilia. Il finale stavolta dovrà essere diverso rispetto a quello di mercoledì contro Zidane.

Champions, disastro Inter: Barella e Vidal spianano la strada al Real
Guarda la gallery
Champions, disastro Inter: Barella e Vidal spianano la strada al Real

Inter, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti