La Juve scarta Dzeko ma oltre alla punta c'è Tolisso

Dalla Germania voci sul francese legate ai bianconeri, a Monaco c'è Douglas Costa che sembra non convincere i bavaresi
La Juve scarta Dzeko ma oltre alla punta c'è Tolisso© Bongarts/Getty Images

TORINO - Il mercato invernale si sta avviando rapidamente alle battute conclusive. E la Juve mantiene la posizione di chi osserva, valuta, riflette. Aspettando l'opportunità da cogliere al momento giusto. La priorità resta quella della quarta punta, che alla Continassa assicurano non sarà Edin Dzeko: ma da qui alla fine del mercato può sempre succedere di tutto.

Mercato Juve, le opzioni per l'attacco
Guarda la gallery
Mercato Juve, le opzioni per l'attacco

Piuttosto procede il braccio di ferro con il Sassuolo per Gianluca Scamacca, la fine della telenovela legata ad Arek Milik può ora convincere la Juve a effettuare un investimento che vada oltre i prossimi sei mesi. Resta l'intesa sulla valutazione complessiva della punta ora al Genoa (20-22 milioni), manca l'accordo sulla formula: prestito con obbligo di riscatto secondo il Sassuolo, punta sempre al diritto la Juve. Nel frattempo i due club avrebbero individuato in Nicolò Fagioli il giocatore per completare un'operazione parallela, da valutare tra i 10 e i 12 milioni.

Non c'è solo Scamacca sulla lista di Fabio Paratici (da Giroud e Pellé in poi), forse non c'è solo una punta: dalla Germania infatti rimbalza l'interesse per Corentin Tolisso del Bayern Monaco, che non riscatterà Douglas Costa.

Leggi l'articolo completo sul Corriere dello Sport-Stadio

 

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti