"Juve-Napoli, ululati razzisti verso Moise Kean dal settore ospiti"

Juve-Napoli si arricchisce di un nuovo fronte polemico: lo spiacevole episodio che ha coinvolto l’attaccante è stato ripreso anche dalla stampa francese
"Juve-Napoli, ululati razzisti verso Moise Kean dal settore ospiti"© LAPRESSE
3 min
TagsKeanRazzismo

Juventus-Napoli, ovvero la partita delle mille polemiche incrociate. La partita dell’”Allianz Stadium”, giocatasi regolarmente la sera dell’Epifania dopo essere stata a rischio di rinvio a causa del focolaio di Coronavirus che ha interessato il gruppo squadra del Napoli, non ha certo vissuto 90 e più minuti all’insegna della tranquillità.

Dopo la sorprendente decisione del Napoli di schierare i tre giocatori, Rrhamani, Lobotka e Zielinski ai quali l’Asl 2 Nord aveva prescritto la quarantena per contatti con soggetti positivi (Mario Rui e Meret) nell’immediata vigilia della partita, e dopo le polemiche per la direzione arbitrale di Sozza, si aggiunge un’altra fonte di discussione, i presunti ululati razzisti indirizzati verso Moise Kean da parte dei sostenitori del Napoli.

Barcellona, Xavi insiste per avere Morata
Guarda il video
Barcellona, Xavi insiste per avere Morata

Juve-Napoli, Moise Kean vittima di ululati razzisti

I fatti sarebbero avvenuti pochi secondi dopo l’ingresso in campo dell’attaccante della Juventus, avvenuto al 75’ al posto di Alvaro Morata. Kean, avvicinatosi alla bandierina del calcio d’angolo per raggiungere un pallone indirizzatogli da De Ligt, sarebbe stato fatto oggetto di ululati provenienti dallo spicchio di tifosi del Napoli, ben udibili grazie ai microfoni posizionati a bordo campo.

Già prima della partita, in verità, sarebbe avvenuta la stessa cosa, ma a parti invertite, con cori di discriminazione territoriale nei confronti di Napoli e dei giocatori azzurri mentre le due squadre erano in campo a fare riscaldamento. Cori avvertiti evidentemente anche dalla Juventus, se è vero che il club bianconero ha prontamente trasmesso un messaggio attraverso lo speaker dello stadio, ricordando le possibili sanzioni per episodi del genere.

Caso Kean, la condanna della stampa francese

Gli ululati rivolti a Kean sono stati però ripresi anche dai media internazionali, in particolare in Francia, dove l’attaccante della nazionale italiana è ben conosciuto per i suoi trascorsi al Psg.

'L'Équipe' e soprattutto 'RMC Sport' hanno ripreso la notizia evidenziando che già durante la partita lo spiacevole episodio era stato avvertito dai telecronisti di 'beIN Sports', che ha trasmesso l'incontro in diretta: “Si tratta di cose che non ci piace sentire” il commento dei telecronisti.

La Juve si prepara per il Napoli: Chiesa in gruppo, Kean sgomita
Guarda la gallery
La Juve si prepara per il Napoli: Chiesa in gruppo, Kean sgomita

Moise Kean, il precedente di Cagliari-Juventus

Per Kean si tratta di un amaro bis, dato che l’attaccante era già stato fatto oggetto di cori razzisti nell'aprile 2019 durante la partita che la Juventus disputò sul campo del Cagliari durante una partita dei bianconeri in terra sarda insieme all’allora compagno di squadra Blaise Matuidi, che riportò quanto accaduto sui propri canali social.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti