Juve, effetto Vlahovic: assist e gol per le altre punte

Da quando è arrivato il serbo, il reparto offensivo bianconero si è svegliato: Dusan segna e fa giocare bene tutti i compagni
Juve, effetto Vlahovic: assist e gol per le altre punte© Getty Images
3 min
TagsvlahovicMorata

Ci voleva Dusan Vlahovic perché la Juve esponesse l'argenteria che ha vicino all'area avversaria. Come in letargo, infatti, gli attaccanti bianconeri hanno cominciato a giocare bene, a segnare e a fornire assist da quando è arrivato l'ex punta della Fiorentina. Ancora si può migliorare, in realtà, come si è visto in particolare contro Atalanta e Torino, ma ora la Juve è più cinica sotto porta e l'intesa tra gli attaccanti si affina sempre di più.

Allegri: "Sono contento di Vlahovic e di tutta la squadra"
Guarda il video
Allegri: "Sono contento di Vlahovic e di tutta la squadra"

Vlahovic capocannoniere: Morata, Dybala e Kean i suoi scudieri

Vediamo i numeri che l'effetto Vlahovic ha portato in casa Juve. Se il serbo finora ha fatto quattro gol in sei uscite, proseguendo nella striscia iniziata con la Fiorentina, propiziando anche l'autorete della qualificazione in Coppa Italia contro il Sassuolo, hanno messo già il loro timbro una volta anche Dybala e Kean. L'unico che è rimasto all'asciutto, vale a dire Alvaro Morata, è il giocatore che forse ha beneficiato di più dell'arrivo di Dusan a Torino.

Morata re degli assist con l'arrivo di Vlahovic

Sì, proprio Morata, lo spagnolo che a gennaio sembrava in partenza, ora è diventato un titolarissimo per Allegri. E lo sta ripagando, avendo messo a segno nelle ultime sei gare due assist vincenti. Il primo contro il Verona, per Zakaria, all'esordio di Vlahovic in maglia bianconera; il secondo ieri a Empoli, questa volta direttamente per il numero 7. Poi c'è Dybala che, prima di infortunarsi, oltre a segnare una rete in Coppa Italia, aveva fornito il primo assist vincente dell'avventura juventina a Vlahovic, contro il Verona. Con l'Atalanta (gol di Danilo) e con il Torino (De Ligt) gli attaccanti di Allegri si sono un po' riposati, ma in Champions è ripreso il cammino di Vlahovic, scaltro e preciso dopo 32' nel battere Rulli, portiere del Villarreal. Arriviamo poi a ieri, con Dusan e Kean in gol insieme e Morata, come detto, autore in contropiede dell'assist del 3-1 peril finalizzatore che la Juve, dopo la partenza di Cr7, non aveva.

Vlahovic, che doppietta contro l'Empoli! Juve a -7 dalla vetta
Guarda la gallery
Vlahovic, che doppietta contro l'Empoli! Juve a -7 dalla vetta

Juve, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti