Allegri: "La finale di Coppa Italia un tempo era la ciliegina per la Juve. Ora è tutta la torta"

Il tecnico bianconero ha presentato la finale contro l'Inter: "Dobbiamo essere consapevoli dei nostri mezzi ed essere lucidi. Ricominciare a vincere è importante"
Allegri: "La finale di Coppa Italia un tempo era la ciliegina per la Juve. Ora è tutta la torta"© Juventus FC via Getty Images
TagsAllegrichiellini

"Domani in palio un trofeo? Io resto tranquillo: per vincere ci vorrà pazienza e lucidità". A pochi minuti dal termine della conferenza dell'Inter, è arrivata anche quella della Juventus, guidata da Massimiliano Allegri, insieme a Giorgio Chiellini, il capitano bianconero, esattamente com'è stato per Samir Handanovic per le tinte nerazzurre.

Coppa Italia, Allegri e la Juventus contro il tabù Inzaghi
Guarda il video
Coppa Italia, Allegri e la Juventus contro il tabù Inzaghi

Juve-Inter, Allegri: "La finale di Coppa non è più la ciliegina, ma tutta la torta"

Il tecnico livornese prosegue: "Giocheremo contro una delle migliori squadre del campionato. E' pur sempre Juve-Inter, una gara da sempre molto equilibrata. Poi magari l'episodio giusto arriva dopo i primi 2' e la partita si sblocca. L'importante è affrontare il match con serenità e compattezza". La finale di Coppa Italia, per la Juve, in altri tempi, sarebbe stata la ciliegina sulla torta...: "E ora è proprio la torta. Quindi faremo di tutto per portarci a casa questo trofeo".

Juve, Allegri: "La Coppa Italia salva una stagione? Conosco già la filastrocca..."

L'allenatore  bianconero ha presentato la finale della contro l'Inter: "Dobbiamo essere consapevoli dei nostri mezzi ed essere lucidi. Ricominciare a vincere è importante". Allegri ha quindi risposto alla domanda più pressante di quest'ultimo periodo. La Coppa Italia salva la stagione? "Siamo partiti male e abbiamo fatto una lunga rincorsa. Abbiamo sempre giocato la Champions League: siamo usciti, vero, ma ogni anno cerchiamo di migliorare. La Coppa Italia, so già: se la vinciamo, ci sentiremo dire 'è soltanto la Coppa Italia'. Se la perdiamo, per la Juve sarà stata una stagione disastrata. Noi, in squadra e in società, facciamo valutazioni diverse".

Juve, Allegri: "Dybala giocherà"

"Paulo Dybala? Giocherà, ve lo dico subito. La nostra stagione? Abbiamo iniziato con la partenza di Cristiano Ronaldo - prosegue Allegri -, poi abbiamo dovuto fare i conti con tanti infortuni importanti. A proposito, per domani ho convocato tutti, anche Chiesa e McKennie. Adesso dobbiamo pensare a vincere questa finale per ripartire l'anno prossimo, ai blocchi, con la consapevolezza e l'obiettivo di vincere tutte le competizioni per cui saremo in gara".

Allegri: "Vlahovic? Spero segni due gol"

Infine: "L'allenatore italiano più bravo? Ce ne sono tanti: Lippi, Capello, Sacchi, Ancelotti, a cui ho già fatto i complimenti e che è l'unico che allena ancora oggi. (Allegri citerà a fine conferenza, dopo una dimenticanza, anche Trapattoni, ndr). Io penso che, anche per i tecnici esiste una dote di madre natura: o ce l'hai o non ce l'hai. Dopodiché, nel calcio, ci sono le categorie e i risultati: ha ragione solo chi vince". Il ct della Serbia Dragan Stojkovic ha tessuto le lodi di Dusan Vlahovic: "Io spero che domani Dusan segni due gol, non soltanto uno. La sua faccia arrabbiata contro il Genoa? Testimonia semplicemente quanto ci tenga a far bene con la maglia della Juve".

La Juve a Roma: che concentrazione per la finale
Guarda la gallery
La Juve a Roma: che concentrazione per la finale

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti