Juve verso la Lazio: Allegri concede due giorni di riposo dopo la delusione in Coppa Italia

I bianconeri, rientrati in tarda notte da Roma dopo il ko contro l'Inter, riprenderanno ad allenarsi solo sabato mattina in vista del Monday Night della penultima giornata contro la Lazio
Juve verso la Lazio: Allegri concede due giorni di riposo dopo la delusione in Coppa Italia© Juventus FC via Getty Images

La Juventus è rientrata a Torino solo in piena notte da Roma, dopo la finale di Coppa Italia disputata mercoledì sera contro l'Inter. Purtroppo per i giocatori di Allegri i ritardi nella partenza non sono stati dovuti al risultato, visto che i bianconeri hanno dovuto vedere festeggiare sul prato dell'Olimpico gli avversari vittoriosi per 4-2, bensì al fatto che la partita si è protratta fin quasi a mezzanotte a causa dei tempi supplementari.

Juve, due giorni di riposo dopo la finale di Coppa Italia

Alla luce di questo e del fatto che l'obiettivo in campionato, ovvero la qualificazione alla prossima Champions League, è ormai stato raggiunto, e alla luce anche del calendario, che vedrà la Juve impegnata solo lunedì sera per la penultima di campionato contro la Lazio, lo stesso Allegri e il suo staff tecnico hanno deciso di concedere due giorni di riposo alla squadra. Come si legge sul sito ufficiale della Juve, allora, giovedì e venerdì i campi della Continassa resteranno vuoti e la ripresa degli allenamenti in vista del match contro la squadra dell'ex Maurizio Sarri avverrà solo nella mattinata di sabato.

Coppa Italia sfumata, la delusione della Juve: Morata in lacrime
Guarda la gallery
Coppa Italia sfumata, la delusione della Juve: Morata in lacrime

La Juve e quel terzo posto ormai sfumato

Staccata di quattro punti rispetto al Napoli, la Juve, che nell'ultima gara di campionato contro il Genoa ha perso un'imbattibilità esterna che in Serie A durava dalla fine di ottobre, sembra ormai irreparabilmente lontana anche dalla possibilità di agganciare il terzo posto, traguardo che i bianconeri avevano iniziato a mettere nel mirino in concomitanza con i passaggi a vuoto subiti dalla squadra di Spalletti, costati agli azzurri la possibilità di lottare fino alla fine per lo scudetto, ma non la qualificazione alla prossima Champions League.

Mandorlini a Chiellini: "Gioca finché non ti portano via i carabinieri..."
Guarda il video
Mandorlini a Chiellini: "Gioca finché non ti portano via i carabinieri..."

Juve, contro la Lazio la partita degli addii

Tuttavia alla Juventus, che concluderà il proprio campionato sul campo della Fiorentina, non mancheranno di certo le motivazioni lunedì sera per la gara contro la Lazio, che dal canto proprio avrà invece bisogno di fare punti per assicurarsi un posto nella prossima Europa League. Dalla prima da ex a Torino di Maurizio Sarri, tecnico dell'ultimo scudetto bianconero, fino, soprattutto, all'ultima partita casalinga con la maglia bianconera di Giorgio Chiellini e Paulo Dybala. Per il difensore, che ha ufficializzato la propria scelta dopo la finale di Coppa Italia, e l'attaccante si tratterà di addii molto diversi e con prospettive diverse, visto il probabile ritorno del capitano bianconero in dirigenza tra qualche anno, ma l'emozione degli interessati e dei tifosi sarà la stessa, per questo è facile immaginarsi un'affluenza significativa all'Allianz Stadium.

Juve, i migliori video

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti