Di Bello e Fourneau fermati per il mancato rigore. L'Aia ammette: "Errore evidente"

Caos Juve-Bologna: la decisione del designatore Rocchi nei confronti dell'arbitro e del Var dopo il contatto tra Iling e Ndoye
Di Bello e Fourneau fermati per il mancato rigore. L'Aia ammette: "Errore evidente"© Getty Images
2 min

Dopo Juventus-Bologna e le polemiche scaturite per il mancato calcio di rigore per i rossoblù, sono arrivati i primi provvedimenti del designatore arbitrale Gianluca Rocchi.

Juve-Bologna, fermati Di Bello e Fourneau

Rocchi ha deciso di intervenire all'indomani dell'1-1 tra Juve e Bologna all'Allianz Stadium. L'arbitro Di Bello non ha infatti concesso un netto calcio di rigore alla formazione ospite per un fallo di Iling Junior su Ndoye. Un errore aggravvato dal mancato intervento da parte della sala Var, diretta da Fourneau. Per questo entrambi verranno sospesi per i prossimi turni di Serie A. Non una grande partenza quindi per la classe arbitrale, al centro già delle polemiche dopo appena due giornate.

L'Aia condanna Di Bello: "Errore evidente"

"Il rigore non concesso al Bologna ieri per il fallo dello juventino Illing jr. su Ndoye è un errore evidente, prima dell'arbitro e poi dei due uomini in sala Var". Fonti dell'Aia, al telefono con l'Ansa, intervengono sul caso del giorno sul fronte arbitrale: e non si nascondono che "lo sbaglio è chiaro".

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Juve, i migliori video

Commenti