Gazidis e il nuovo Fair Play Finanziario: "Il Milan si sta già adeguando"

Intervistato dall'agenzia Reuters l'amministratore delegato dei rossoneri ha parlato delle nuove regole introdotte dall'Uefa per il rispetto dei criteri di stabilità economico-finanziaria dei club
Gazidis e il nuovo Fair Play Finanziario: "Il Milan si sta già adeguando"© LaPresse
3 min
TagsUefaGazidis

La giornata di giovedì 7 aprile passerà alla storia come quella della nascita del “nuovo” Fair Play Finanziario. Come trapelato da tempo, la Uefa ha deciso di mandare in soffitta i vecchi paletti del FPF “originario”, che tanto avevano fatto discutere negli anni scorsi e poi resi di fatto inapplicabili dallo scoppio della pandemia di Coronavirus.

Milan, Gazidis parla delle nuove regole Uefa sul Fair Play Finanzario

Il Milan è stato uno dei club più “vessati” nei primi anni di attuazione del Fair Play Finanziario, dovendo anche rinunciare alla partecipazione all'Europa League nel 2018-2019 per non aver rispettato i criteri richiesti. Ora per il club rossonero è tutto cambiato e sulla modifica dei regolamenti si è espresso l’amministratore delegato del Milan, Ivan Gazidis, intervistato dall'agenzia Reuters: “Ci auguriamo che, dopo il periodo di transizione dal sistema precedente, le nuove regole vengano applicate con forza. Come club, la nostra strategia ha già al centro la sostenibilità finanziaria, stiamo già adottando misure per assicurarci di essere pienamente conformi alle nuove regole".

Volata scudetto: chi ha il calendario migliore tra Milan, Napoli e Inter?
Guarda la gallery
Volata scudetto: chi ha il calendario migliore tra Milan, Napoli e Inter?

Fair Play Finanziario, cosa cambia

I capisaldi del nuovo Financial Fair Play dell’Uefa saranno il rispetto dei debiti scaduti, il guadagno derivante dal calcio e il costo di squadra. I debiti verso squadre di calcio, dipendenti, autorità sociali o fiscali e Uefa, la cui scadenza era fissata al 30 giugno, al 30 settembre e al 31 dicembre durante la stagione, dovranno ora essere regolati da un club entro il 15 luglio, il 15 ottobre e il 15 gennaio. Quanto ai bilanci, sarà consentito sforare il pareggio da 30 milioni di euro in tre anni a 60 milioni di euro in tre anni con ulteriore sforamento di 10 milioni per i club che mostrano una buona salute finanziaria.

Uefa, addio al Fair Play Finanziario: nuove regole da giugno
Guarda il video
Uefa, addio al Fair Play Finanziario: nuove regole da giugno

Gazidis stronca la Superlega: "Non il modo giusto per riformare"

Gazidis è poi entrato nei dettagli delle discussioni in corso con l'Uefa sulla situazione economico-finanziaria del Milan, prima di dire la propria sul progetto Superlega: “Siamo fiduciosi in un esito positivo delle discussioni, visti i significativi progressi che abbiamo fatto con la nostra svolta sportiva e finanziaria grazie al supporto della nostra proprietà e al duro lavoro del nostro team di gestion. Il fallimento della Superlega ha dimostrato che l’unico modo per farlo con successo è creare un ambiente aperto e costruttivo basato su trasparenza, dialogo e fiducia”.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti