Milan, contro il Genoa Pioli ritrova Bennacer: bocciatura in vista per Diaz

Il ritorno dell'algerino spinge il fantasista verso la panchina dopo le ultime prove deludenti: Kessie torna a centrocampo in coppia con Tonali
Milan, contro il Genoa Pioli ritrova Bennacer: bocciatura in vista per Diaz© LAPRESSE
3 min
TagsDiazRebic

Allungare l’imbattibilità di Mike Maignan, attualmente a 564 minuti Coppa Italia compresa, e spezzare il digiuno di gol, che si è attestato a 211 minuti dopo il grigio 0-0 di Torino. Sulla carta, le missioni del Milan in vista del secondo anticipo della 33a giornata, che vedrà i rossoneri in campo alle 21 a San Siro contro il Genoa, sono chiare.

Milan a caccia del gol perduto

Del resto fare meglio di quanto mostrato contro Bologna e Toro non è difficile e Stefano Pioli lo sa bene. Contro rossoblù e granata non è bastato tenere stabilmente l’iniziativa e il possesso palla perché il predominio territoriale è stato sterile: lo score di 57 tiri complessivi senza gol la dice lunga sulle difficoltà in fase di costruzione e di finalizzazione incontrate dalla capolista.

Volata scudetto: chi ha il calendario migliore tra Milan, Napoli e Inter?
Guarda la gallery
Volata scudetto: chi ha il calendario migliore tra Milan, Napoli e Inter?

Milan, contro il Genoa turno di riposo per Brahim Diaz

Contro il Genoa, insomma, servirà più incisività nell’ultimo passaggio e soprattutto più inserimenti senza palla, qualità che appartengono al bagaglio tecnico di Brahim Diaz. Lo spagnolo è tuttavia uno dei giocatori del Milan che sta deludendo maggiormente in questa seconda parte della stagione, così dopo le due deludenti prove contro Bologna e Torino Pioli sembra orientato a far partire dalla panchina l’ex Real Madrid contro il Genoa. Al suo posto al centro della trequarti nel consueto 4-2-3-1 ci sarà Franck Kessie, pronto ad avanzare dopo tre partite giocate da mediano al fianco di Sandro Tonali.

Il Milan ritrova Bennacer: e Rebic scalpita

Al posto del nigeriano in mezzo al campo tornerà Ismael Bennacer, dopo il risentimento muscolare che gli ha impedito di giocare a Torino. Per il resto non ci dovrebbero essere novità in formazione: confermata in blocco la difesa, Giroud sarà per la dodicesima partita consecutiva al centro dell’attacco così come sarà Leao titolare a sinistra con dalla parte opposta Saelemaekers favorito su Messias. In panchina scalpita un ormai pienamente recuperato Ante Rebic, che si avvia a giocare almeno uno spezzone di partita: l’assenza di Ibrahimovic fa infatti del croato la prima alternativa tanto nel ruolo di trequartista di sinistra che in quello di punta centrale.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Milan, i migliori video

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti