Milan, Pioli: "Sarà sfida scudetto, Napoli squadra simile a noi"

L'allenatore dei rossoneri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida al vertice contro la squadra di Spalletti, gara nella quale i rossoneri saranno privi dello squalificato Leao
Milan, Pioli: "Sarà sfida scudetto, Napoli squadra simile a noi"© LaPresse
4 min
TagsDe KetelaereSpalletti

Sei mesi dopo il blitz del Maradona firmato Olivier Giroud, vittoria fondamentale nel percorso che avrebbe portato allo scudetto, il Milan ritrova il Napoli per la sfida al vertice della 7ª giornata di Serie A.

Milan-Napoli, primato in palio a San Siro

Appaiate in vetta insieme all'Atalanta, le squadre di Pioli e Spalletti sono parse le più convincenti tra le big in questo primo scorcio di stagione, a livello di risultati, ma anche di gioco. Il primato del Milan è più "pesante" perché i campioni d'Italia hanno già vinto uno scontro diretto, il derby contro l'Inter, ma il Napoli è passato con autorità sul campo della Lazio e in ogni caso Stefano Pioli è ben consapevole che la sfida di San Siro sarà un test severissimo per la propria squadra, in particolare per l'emergenza in attacco, con Rafa Leao squalificato e Origi e Rebic infortunati.

La probabile formazione del Milan contro il Napoli
Guarda la gallery
La probabile formazione del Milan contro il Napoli

Milan-Napoli senza Leao, Pioli esalta il gruppo

In conferenza stampa Pioli ha sottolineato l'importanza potenziale del fattore campo, minimizzando l'assenza di Leao: "Dai tifosi prendiamo le energie necessarie per sviluppare il nostro calcio. Sarà una partita importante e difficile contro una squadra completa, che ha tecnica, personalità, è ben allenata e che come noi gioca un calcio offensivo, cercando di fare un gol in più degli avversari. Per certi versi ci assomigliamo, noi cercheremo di sfruttare il fatto di giocare in casa. Non conta chi mancherà, ma il gioco di squadra. Convocherò 25 giocatori e tutti saranno all'altezza. Modulo? Non sarà l'assenza di un giocatore, benché importante come Leao, a farci cambiare identità. Le soluzioni per sostituire Leao non mancano, Saelemaekers è un destro che può venire dentro il campo partendo da sinistra. Salendo il livello degli avversari dovrà salire anche quello delle nostre prestazioni, ma siamo pronti. Dopo una partita di Champions non c'è niente di meglio che affrontarne un'altra che ha appena giocato la Champions".

Pioli e il rapporto con Spalletti: "Un modello"

Pioli è poi entrato nel merito del rapporto con Spalletti e delle qualità del Napoli dopo aver sottolineato l'importanza potenziale dei punti in palio a San Siro in un campionato che si annuncia molto equilibrato: "Nelle prime posizioni mi aspetto un campionato molto equilibrato per questo credo che tutte le partite e in particolare gli scontri diretti potranno fare la differenza. La Serie A di quest'anno è competitiva e anche le squadre di metà classifica sono più forti. Spalletti è un collega che stimo molto, è bravissimo nel dare un'identità alle proprie squadre e nel far migliorare i giocatori che allena. Ai tempi della Roma andai a seguire i suoi allenamenti. Il Napoli ha preso giocatori che magari molti non conoscevano, ma che si sono inseriti subito". Poi sulle parole di Maldini in merito al rinnovo di Leao: "Rafa è un ragazzo indisponibile e generoso, sa che non deve accontentarsi. Si impegna sempre molto in allenamento".


Milan, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti