Pagelle Udinese-Milan: Tomori un disastro, Ibra si salva

Serata da dimenticare per Thiaw, altro errore imperdonabile di Tomori
Pagelle Udinese-Milan: Tomori un disastro, Ibra si salva© ANSA
3 min
Antonio Vitiello

Milan

Pioli (all.) 5
Il suo Milan inizia male e finisce peggio. Molto deludente il cammino in questo 2023.

Maignan 5,5
Non si tuffa sulla conclusione di Pereyra, beffato anche sul tiro ravvicinato di Beto e quello di Ehizibue.

Kalulu 5
In affanno insieme agli altri due compagni di reparto. Si porta avanti alla ricerca del guizzo sui calci da fermo. Giallo meritato per un fallo su Udogie.

Thiaw 4,5
Si perde Beto nella marcatura in area e l’Udinese trova il 2-1. Disattenzione che va in controtendenza rispetto alle recenti prestazioni. Anche sul terzo gol dei friulani c’è Success che gli sfugge.

Tomori 4,5
Un altro errore da matita rossa. Prima si fa anticipare da Samardzic, poi viene dribblato come un birillo. La stagione fin qui è fatta di pochi alti e molti bassi. In affanno e Pioli lo cambia.

Calabria (31’) sv

Saelemaekers 5,5
Viene sollecitato spesso dai compagni sulla fascia destra, uno dei più attivi nel primo tempo. Pioli lo cambia per trovare maggiore efficacia in zona gol.

Rebic (19’st) 5,5
Copia sbiadita del giocatore che ha segnato due gol all’andata.

Bennacer 4,5
Sbavatura che costa caro al Milan perché il pallone per Tomori è lento e corto. Da lì nasce l’1-0 dei friulani.

Tonali 5,5
In fase di copertura è sempre utile, mentre in quella d’impostazione sbaglia qualche pallone di troppo. Si fa apprezzare per corsa e dedizione.

Krunic (19’st ) 5,5
Pioli si affida a lui per dare più compattezza al centrocampo.

Ballo-Touré 5,5
Ha il compito molto complesso di non far rimpiangere Theo Hernandez, ma è preoccupato quasi esclusivamente della fase difensiva.

Brahim Diaz 5
Cerca insistentemente la percussione centrale, sfonda solo una volta ma tocca la palla col braccio. Rimbalza sulla muraglia friulana.

De Ketelaere (31’ st) sv

Leao 5,5
Nella sua presenza numero 150, gioca un primo tempo opaco, lo si nota per un tiro parato da Silvestri e per aver trovato il rigore. Nella ripresa confusionario.

Ibrahimovic 6
Serate di record per Zlatan. Torna titolare dopo 14 mesi e diventa il capitano più anziano della storia del club rossonero e il marcatore più vecchio della serie A. Mette tutto quello che ha in campo.

Origi (31’ st) sv


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Milan, i migliori video

Commenti