Napoli, salutarsi al tempo del coronavirus: Elmas rientra in gruppo

La squadra di Gattuso continua a lavorare a Castel Volturno. I giocatori non possono darsi la mano né abbracciarsi, ma si è già trovata un'alternativa
Napoli, salutarsi al tempo del coronavirus: Elmas rientra in gruppo
TagsnapoliAllenamentoCoronavirus

NAPOLI - L'Italia è paralizzata a causa del Coronavirus. I cittadini devono rispettare alcune regole, tra cui quella di non abbracciarsi, baciarsi, né salutarsi con una stretta di mano. Questi principi hanno validità anche all'interno dei campi di calcio, incluso quello di Castel Volturno, dove si allena il Napoli. Sull'account Instagram del club, infatti, è stato pubblicato uno scatto della seduta di lavoro odierna, in cui sono ritratti Karnezis e un componente dello staff tecnico che si salutano con un 'colpo' di piede. Gattuso e Llorente, invece, hanno optato per un tocco di gomito. 

Il report della seduta d'allenamento

La squadra, come ogni mattina, si è ritrovata al Centro Tecnico, iniziando la sessione con un riscaldamento a secco. Successivamente, l'intero gruppo ha lavorato col pallone della Champions League, svolgendo lavoro tecnico-tattico sul campo 1, per poi concludere con una serie di partitine a campo ridotto. Per quanto riguarda gli aggiornamenti sull'infermeria, Elmas è tornato a lavorare insieme ai compagni, Meret si è allenato parte con la squadra e parte in maniera differenziata. Malcuit, sul campo 2, ha svolto la consueta tabella personalizzata, mentre Maskimovic ha continuato la terapia. 

Allan sfoggia il nuovo look. Gattuso ritrova Koulibaly
Guarda la gallery
Allan sfoggia il nuovo look. Gattuso ritrova Koulibaly

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti