Napoli, Spalletti: "Italiano? De Laurentiis sa scegliere tecnici eccellenti"

Le parole del tecnico campione d'Italia intervenuto al The Coach Experience di Rimini dopo aver vinto la Figurina d'Oro Panini
3 min

"Abbiamo diluito il festeggiamento dello scudetto nel tempo, ma se lo avessimo vinto alla fine, o alla penultima, avreste visto cose ancora più forti". Lo ha detto Luciano Spalletti, ormai ex allenatore del Napoli, intervenuto al The Coach Experience di Rimini dopo aver vinto la Figurina d'Oro Panini. Il tecnico campione d'Italia elogia la festa scudetto celebrata in città: "Abbiamo dato un segnale importante a tutto il calcio, adesso c'è voglia da parte di tantissima gente di rivivere quei momenti, è stata una felicità senza confini perché Napoli ha accettato tutti quelli che hanno voluto venire a gioire insieme a noi e questo mi è piaciuto tanto".

Le parole di Spalletti sul calcio italiano 

Spalletti, seduto sul palco, ha parlato anche della crescita e dello sviluppo del calcio italiano: "Siamo stati catalogati come Nazione che faceva un calcio di attesa per giocare in ripartenza, ora coi risultati raggiunti e con le finali europee (attesa per Inter-City) si vede che si sta facendo qualcosa di diverso come il portiere che costruisce dal basso. L'essenziale è avere un'idea da voler proporre". Spalletti aggiunge: "Potevamo arrivarci anche noi in finale di Champions, c'è rammarico, sono successe un po' di cose, ma accettiamo verdetto e speriamo che il Napoli ci riesca in futuro".

Spalletti e le parole su Italiano 

Italiano resta alla guida della Fiorentina, lo ha confermato Commisso intervenuto in conferenza stampa, eppure Spalletti ha espresso comunque il suo parere sulle voci legate al passato: "Sarebbe stato un profilo da Napoli, ha un atteggiamento che mi piace, con la sua squadra ha voglia di giocare". In generale, Spalletti glissa sul nome del nuovo allenatore: "Non saprei che dire, De Laurentiis sa scegliere tecnici eccellenti".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti