Napoli, la rivelazione di Garcia sul rigore di Raspadori: "Ecco cosa ha fatto Osimhen"

Le parole dell'allenatore della squadra campione d'Italia dopo la vittoria per 2-0 contro il Sassuolo
2 min

Il Napoli è ancora travolgente. Contro il Sassuolo, gli azzurri di Rudi Garcia hanno vinto per 2-0 grazie alle reti di Osimhen e Di Lorenzo, ma soprattutto hanno dimostrato di essere sempre tra le top d'Italia. Proprio l'allenatore francese ha parlato ai microfoni di Dazn al termine della sfida coi neroverdi, concentrandosi soprattutto su Osimhen, uscito dal campo nervoso nonostante il gol"Ha ragione. Possiamo fare meglio sul piano offensivo e segnare un terzo gol. Per farlo, però, serve prendere la porta. Ma il grande problema è che stasera neanche il 20% dei tiri erano ben calibrati".

Napoli, Rudi Garcia: "Vi spiego cosa ha fatto Osimhen con Raspadori"

Proseguendo, Rudi Garcia ha fatto delle valutazioni sui singoli, iniziando da Natan, assente nella partita col Sassuolo: "Ha bisogno di tempo. Si mette a disposizione, ma deve imparare la lingua. Potevo scegliere tra Ostigard e Juan, così ho scelto l'esperienza di quest'ultimo. Ha fatto bene, è un leader di questa squadra".

E poi, ancora, riguardo il rigore fallito da Raspadori e la scelta da parte di Osimhen di lasciarglielo battere: "Peccato per Raspadori che ha sbagliato. Ma tutti i più grandi sbagliano. Osimhen gli ha lasciato la palla per il rigore, è segno di un grande attaccante. Ruolo Raspadori? Si tratta di un giocatore offensivo, farà gol e assist. Può giocare in tre ruoli dietro la punta, anche esterno o mezz'ala. Va sfruttato, sono contento per lui".

Chiusura finale su Kvaratskhelia, tornato in campo contro il Sassuolo e risultato subito decisivo con un assist: "Kvara ha avuto una preparazione molto spezzata. Su cinque settimane ne ha fatte forse due o due e mezzo. Penso fosse meglio per lui entrare in corso, con gli avversari stanchi. Ha fatto tutta la settimana normalmente, è tornato".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti