Roma, bufera social sugli arbitri: l'AIA disattiva i commenti sul profilo

Ieri sera molti tifosi della Roma protestavano per il rigore concesso al Sassuolo, identico a quello negato alla squadra di Fonseca
Roma, bufera social sugli arbitri: l'AIA disattiva i commenti sul profilo

ROMA - L'associazione Italiana Arbitri si isola sui social. Ieri sera il profilo Twitter è stato preso d'assalto dai tifosi della Roma per un calcio di rigore concesso al Sassuolo contro il Benevento, identico a quello che invece Maresca aveva negato una settimana fa ai giallorossi proprio contro la squadra di De Zerbi. Non solo, sempre ieri sera arbitro e Var hanno punito con l'espulsione un pestone di Haraslin, mentre domenica scorsa Maresca e Guida avevano optato per il cartellino giallo per il brutto fallo di Obiang su Pellegrini. 

Rigore al Sassuolo, tifosi della Roma infuriati: "E' lo stesso fallo di mano"

Ieri sera durante il match i tifosi della Roma hanno preso d'assalto i social "chiocciolando" il profilo ufficiale dell'Aia ed evidenziando (a volte anche con insulti) il diverso arbitraggio di Sozza e Pairetto con quello di Maresca e Guida, fermati in questa giornata di campionato. In risposta l'Aia ha deciso di bloccare l'invio di messaggi sui proprio social, sotto ai post pubblicati gli utenti non potranno più scrivere commenti di alcun genere. 

Bologna-Roma, Mirante e Pau Lopez vogliono giocare a tutti i costi. Ecco il motivo

Roma-Sassuolo, mano di Ayhan in area: per arbitro e Var non è rigore
Guarda la gallery
Roma-Sassuolo, mano di Ayhan in area: per arbitro e Var non è rigore

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti