Ferrari, Leclerc terzo in Messico: "Non potevo evitare Perez. Hamilton mi ha sorpreso"

Il pilota della Rossa fa il punto sul GP appena concluso: "Abbiamo ottenuto il miglior risultato possibile"
Ferrari, Leclerc terzo in Messico: "Non potevo evitare Perez. Hamilton mi ha sorpreso"© Getty Images
3 min

CITTÀ DEL MESSICO Charles Leclerc chiude al terzo posto il Gran Premio del Messico, ventesimo appuntamento del campionato di Formula1. Una gara fatta di momenti per il pilota Ferrari: dal contatto con Perez alla prima curva fino alla bandiera rossa che ha interrotto la gara e costretto i piloti a ripartire. Il monegasco, ai microfoni di Sky Sport, ha analizzato la gara: "Ovviamente sono dispiaciuto di aver posto fine alla gara di Perez ma non l’ho fatto apposta, non sapevo dove andare. Mi sono trovato in mezzo tra due Red Bull e purtroppo l'ho toccato. È la vita, però da parte nostra abbiamo ottenuto il milgior risultato possibile". Queste il commento sul contatto con Perez. Il pilota Ferrari si è poi soffermato sulla ripartenza dopo la bandiera rossa, non risparmiando i complimenti ad Hamilton: "Abbiamo sofferto un po’ con le hard dopo la ripartenza, poi Hamilton era velocissimo con le medie e poi sono riusciti a gestire meglio il degrado. Sono stati semplicemente migliori di noi oggi”.

Vasseur: "La bandiera rossa ci ha compromesso"

Al termine del Gran Premio del Messico, il team principal della Ferrari, Fred Vasseur ha commentato la gara ai microfoni di Sky Sport: “Non è un buon risultato se guardiamo alla griglia. Direi che il weekend nel complesso non è negativo per il ritmo in qualifica e direi anche che nonostante il danno all’ala anteriori non siamo stati tanto lontani da Verstappen - ha dichiarato il team principal -. Poi però abbiamo faticato di più nella ripartenza con le gomme dure nell’ultima fase della gara. Rispetto ad altri abbiamo perso totalmente la gara con la ripartenza". Vasseur ha poi sottolineato la prestazione di Lewis Hamilton: "Siamo molto sorpresi che Hamilton sia riuscito a fare così tanti giri con le medie".

Sainz categorico: "Red Bull e Mercedes superiori"

Non è stata una bella gara. Abbiamo visto che in gara manca qualcosa rispetto a Red Bull e Mercedes. Abbiamo fatto pole e levato tre decimi alla Mercedes ieri, mentre oggi loro sono andati più forte". Questo il commento di Carlos Sainz al termine del GP del Messico di Formula1. "La Mercedes può permettersi anche la media perché le fa durare di più, mentre noi non avremmo potuto finire la gara. Stiamo provando a migliorare questa cosa per l'anno prossimo”. Ha concluso il pilota Ferrari


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti