Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Play Off 5° posto: Verona-Sora apre Gara 1 dei Quarti di finale

Volley: Play Off 5° posto: Verona-Sora apre Gara 1 dei Quarti di finale

Le deluse del campionato si giocano un posto nella prossima Challenge Cup. Dopo il prologo di domani (ore 20.30) le altre tre sfide in calendario domenica pomeriggio alle 18.00

Sullo stesso argomento

 

venerdì 24 marzo 2017 18:09

ROMA- La delusione e il riscatto di chi sperava di andare avanti nei Play Off Scudetto, ma anche l’entusiasmo e l’intraprendenza di chi aspettava con ansia gli spareggi per il quinto posto. I Play Off Challenge sono l’opportunità di raddrizzare una stagione e mettono in palio un pass per l’Europa. Nel week end si apre Gara 1 dei Quarti di Finale. Sabato 25 marzo, alle 20.30, si gioca Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora. Domenica, alle 18.00, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Bunge Ravenna, LPR Piacenza – Top Volley Latina e Gi Group Monza – Exprivia Molfetta.

Calzedonia Verona reduce da un test interno con vittoria contro la Diatec Trentino. Gli scaligeri tornano in campo dopo l’eliminazione per mano della Azimut Modena al PalaPanini, in Gara 3 dei Quarti di Finale dei Play Off Scudetto. Tra le mura amiche, i giganti veneti hanno un conto in sospeso con i volsci, giustizieri della Calzedonia agli Ottavi di Coppa Italia con un blitz in 3 set nella città dell’Arena. Il bilancio degli scontri diretti è favorevole a Verona, che ha raccolto due successi su tre faccia a faccia. Sul fronte opposto due ex: De Marchi e Gotsev. Kovacevic a 12 attacchi dai 1000 e Mengozzi alla partita numero 300 tra Regular Season e Play Off Challenge. La Biosì Indexa Sora ritrova da avversari due giocatori che hanno militato nel club laziale in Serie A2, Anzani e Paolucci. La vittoria in rimonta nella Serie degli Ottavi di Finale dei Play Off Challenge contro la Kioene Padova è figlia dello spirito del gruppo. Dopo la partita persa in Gara 1 e la fine dei rapporti con Bruno Bagnoli, nella testa dei giocatori è scattato qualcosa e sono riusciti a riemergere con Maurizio Colucci, promosso nuovamente head coach in una fase delicata della stagione. L’approdo ai Quarti di Finale è un risultato che dà lustro al primo anno in SuperLega. Miskevich a 1 attacco vincente dai 500, Sperandio a 1 muro dai 400.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, ottava in classifica al termine della Regular Season, è scivolata ai Quarti di Finale dei Play Off Challenge incassando due sconfitte con il Massimo scarto contro la Cucine Lube Civitanova, che ha messo a nudo le differenze tra i team nei Quarti dei Play Off Scudetto. Più alla portata per Waldo Kantor e i suoi uomini il confronto degli spareggi con il Club romagnolo, già affrontato ben otto volte e sconfitto in sei occasioni. Coscione è a un solo muro vincente dalla soglia dei 300 tra Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia. La Bunge Ravenna, che celebra la presenza del proprio team Under 14 nelle finali di Boy League previste a Cesenatico dal 31 marzo al 2 aprile, ha anche la possibilità di levarsi belle soddisfazioni con la squadra dei big. Serve un’impresa di carattere al PalaValentia, impianto espugnato solamente una volta in Serie A dal sestetto ravennate, ovvero nel match di Regular Season finito all’ultimo con un emozionante punto a punto al tie break nel 2013. Mani in alto per Ricci a 4 muri vincenti dai 100 tra Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia.

La LPR Piacenza è tra le formazioni più accreditate per arrivare fino in fondo e staccare il pass in Europa per la Challenge Cup, cancellando il rammarico per l’uscita di scena dalla CEV Cup nello scontro fratricida con la Diatec Trentino. Gli emiliani ospitano in Gara 1 il sestetto pontino, rivale di 33 battaglie sportive nel corso degli anni. Il bilancio è favorevole ai piacentini, che si sono imposti 22 volte incassando 11 sconfitte. A dare del filo da torcere agli uomini di Alberto Giuliani ci saranno due ex, Fei e Maruotti. Hernandez vicino ai 500 attacchi vincenti stagionali. Top Volley Latina protagonista di una rimonta contro Milano negli Ottavi di Finale dei Play Off Challenge. Dopo la sconfitta interna per 3-1 nel primo confronto, Daniele Bagnoli e i suoi uomini non si sono persi d’animo e hanno violato il PalaYamamay di Busto Arsizio con lo stesso risultato prima di vincere anche la “bella”. Ora l’asticella della difficoltà si alza nella sfida in trasferta contro gli ex Manià e Yosifov. C’è già aria di record personali tra Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia per Rossi (1000 punti), Gitto (300 muri) e Maruotti (200 block).

Gi Group Monza ai Quarti di Play Off Challenge dopo l’uscita di scena in due match nei Quarti Scudetto UnipolSai. La formazione brianzola ha trovato nella Diatec Trentino un ostacolo insormontabile cedendo in entrambe le occasioni senza set all’attivo. Il tecnico Miguel Angel Falasca può contare sul fattore campo nel primo faccia a faccia nella serie con i rivali pugliesi tra cui figura l’ex De Pandis. Chi vincerà il confronto troverà in Semifinale la vincente del confronto tra Piacenza e Latina. Botto a 4 muri vincenti dai 200, Fromm a un passo dai 100 ace. Exprivia Molfetta entrata di diritto nei Quarti di Finale dei Play Off Challenge grazie al decimo posto finale centrato in Regular Season. Il collettivo pugliese non avrà a disposizione il fattore campo in una possibile gara 5, ma ha già sconfitto Monza 9 volte su 14 incontri e crede nell’impresa contro l’ex Rizzo. Nello specifico, sono tre le partite già andate in scena in passato ai Quarti degli spareggi per il quinto posto tra lombardi e pugliesi. In due occasioni sono stati proprio i molfettesi ad alzare le braccia al cielo. Una vittoria per parte quest’anno in Regular Season.

LE QUATTRO SFIDE-

 Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora-

Precedenti: 3 (2 successi Verona, 1 successo Sora)

Precedenti in questo Campionato: 3 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Verona: 3-1 all’andata e 1-3 al ritorno, 1 volta negli Ottavi di Coppa Italia: 1 successo per Sora 0-3).

Precedenti nei Play Off Challenge: nessun precedente

EX: Simone Anzani a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Adriano Paolucci a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Francesco De Marchi a Verona nel 2012-2013, Svetoslav Gotsev a Verona nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Uros Kovacevic – 12 attacchi vincenti ai 1000, Stefano Mengozzi – 1 partita giocata alle 300 (Calzedonia Verona).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Stefano Mengozzi –6 punti ai 2000 (Calzedonia Verona); Radzivon Miskevich - 1 attacco vincente ai 500, Matteo Sperandio – 1 muro vincente ai 400 (Biosì Indexa Sora).

Toncek Stern (Calzedonia Verona)- « Penso di essere pronto, come sempre, a scendere in campo sabato sera. Mercoledì abbiamo avuto una partita amichevole contro Trento dove abbiamo giocato molto bene, facendo vedere buone cose e vincendo al tie break. Sabato spero di fare una buona partita e di portare a casa, con i miei compagni, una bella vittoria ».

Mattia Rosso (Biosì Indexa Sora)- « In questo turno sicuramente Verona parte favorita. È una squadra che non ha bisogno di presentazioni, dall’altissimo livello tecnico dimostrato soprattutto nei Quarti Scudetto contro Modena. Sulla carta le cose sono queste sul campo però bisognerà vedere quanto inciderà l’aspetto motivazionale. Affronteremo questi Quarti con entusiasmo, un grande traguardo per noi che forse a inizio stagione neanche ci aspettavamo o immaginavamo possibile. Anche Verona ha motivazioni forti per approcciare bene la Serie, sappiamo tutti che la Società aveva costruito una squadra con l’obiettivo di arrivare alle Semifinali Scudetto. Non ci sono riusciti, e questo potrebbe avere anche un contraccolpo psicologico. Confido molto nel fatto che arriviamo a sabato con un buon ritmo gara avendo giocato tre partite in dieci giorni. Saremo anche un po’ stanchi a livello fisico, ma a livello mentale siamo molto carichi e preparati. Loro hanno avuto due settimane di riposo quindi fisicamente hanno più energie, ma è anche vero che è un po' che non giocano una partita ufficiale ».

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – Bunge Ravenna-

Precedenti: 8 (6 successi Vibo Valentia, 2 successi Ravenna)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi perVibo Valentia (3-1 all’andata, 1-3 al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: nessun precedente

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Manuel Coscione – 1 muro vincente ai 300 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia); Fabio Ricci – 4 muri vincenti ai 100 (Bunge Ravenna).

Thiago Alves Soares (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Abbiamo giocato in stagione due volte contro Ravenna e per noi l’ultima partita giocata contro di loro è stata importantissima perché ci ha permesso di conquistare l’accesso ai Play Off Scudetto in casa loro. Sarà una partita molto difficile e Ravenna verrà qui per vincere e riscattare quella sconfitta, ma noi siamo pronti per giocare al massimo questo Play Off Challenge e, dal mio punto di vista, spero di poter giocare ancora e dare il mio contributo alla squadra ».

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « Non giochiamo una partita ufficiale da un mese ed è quindi ovvio che non abbiamo lo stesso ritmo gara della Regular Season e soprattutto lo stesso stato di forma. Abbiamo comunque disputato un paio di test, tra cui uno giovedì a Reggio Emilia, dove almeno nei primi set ci siamo comportati bene, per calare inevitabilmente in quelli successivi. Ho visto un approccio al match aggressivo, che fa ben sperare per la gara di Vibo Valentia. Nel gruppo c’è voglia di cimentarsi in questi Play Off e l’obiettivo sarà quello di esprimerci al meglio delle nostre possibilità, sia a livello individuale, sia di squadra. Mi aspetto un match complicato, contro un avversario difficile da affrontare, perché non molla mai e non regala nulla. Per vincere ci vorrà la Bunge vista spesso in Campionato: paziente, concentrata e pronta a soffrire ».

LPR Piacenza - Top Volley Latina-

Precedenti: 33 (22 successi Piacenza, 11 successi Latina)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Piacenza: 3-1 all’andata, 2-3 al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 1 precedente nei Play Off Challenge, 1 in Finale (1 successo Piacenza).

EX: Loris Manià a Latina nel 2014-2015, Viktor Yosifov a Latina nel 2015-2016, Alessandro Fei a Piacenza dal 2012 al 2014, Gabriele Maruotti a Piacenza nel 2012-2013.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Fernando Hernandez solo nella stagione 2016/17 – 16 attacchi vincenti ai 500, Leonel Marshall – 1 muro vincente ai 300, Simone Parodi – 4 muri vincenti ai 200, Luca Tencati – 4 attacchi vincenti ai 1500 (LPR Piacenza); Carmelo Gitto – 5 muri vincenti ai 300, Gabriele Maruotti – 3 battute vincenti alle 100, Andrea Rossi – 13 punti ai 1000, Daniele Sottile – 1 battuta vincente alle 100 (Top Volley Latina).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia:  Yosifov – 2 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza); Carmelo Gitto – 1 muro vincente ai 300, Gabriele Maruotti – 5 muri vincenti ai 200, Andrea Rossi – 4 punti ai 1000 (Top Volley Latina).

Loris Manià (LPR Piacenza)- « Sarà importante vincere la prima gara tra le mura amiche per poi guardare avanti e cercare di chiudere la Serie il prima possibile. Tutte le partecipanti ai Quarti devono far fronte a trasferte impegnative ma soppesare la loro distanza sarebbe un errore, noi dobbiamo solo puntare a portare a casa il risultato. Nell’amichevole con Monza di giovedì pomeriggio abbiamo provato vari sestetti ma ho visto soprattutto l’unione di squadra che è mancata nelle ultime gare. La speranza è quella di riproporre e mantenere questa coesione anche in gara per i rimanenti impegni sportivi ».

Fabio Fanuli (Top Volley Latina)- « Abbiamo giocato nella stagione regolare due buone partite con Piacenza, ma non abbiamo sfruttato le occasioni che ci hanno concesso. Sono una squadra molto forte, lo hanno dimostrato in Campionato e in Coppa Italia. Da parte nostra tanto rispetto ma tanta voglia di dimostrare che ce la possiamo giocare anche con le più forti. Questo girone è importante per la stagione di una Società perché apre le porte alle Coppe Europee ».

Gi Group Monza – Exprivia Molfetta-

Precedenti: 14 (5 successi Monza, 9 successi Molfetta)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-1 per Monza all’andata, 3-1 per Molfetta al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 3 precedenti nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (1 successo Monza, 2 successi Molfetta).

EX: Marco Rizzo a Molfetta nel 2012-2013, Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Iacopo Botto – 4 muri vincenti ai 200, Christian Fromm – 1 battuta vincente alle 100 (Gi Group Monza).

Iacopo Botto (Gi Group Monza)- « Con la gara contro Molfetta si apre una nuova importante sfida: i Play Off Challenge UnipolSai. Quella contro i pugliesi sarà sicuramente una partita ostica, soprattutto perché loro, tra le mura amiche, sono sempre insidiosi. In queste settimane senza gare ufficiali abbiamo lavorato bene tra sala pesi e campo, crescendo su quegli aspetti che meno avevano funzionato nei due confronti con Trento. Ieri il test match con Piacenza ci ha dato dei segnali positivi, quindi siamo pronti. Teniamo molto a questo appuntamento: conquistare un posto in Europa è diventato il nostro principale obiettivo ».

Antonio Antonaci (Presidente Exprivia Molfetta)- « Il mese di sosta da un lato ci ha fatto bene perché ci siamo allenati con tranquillità, consentendoci di dare un’occhiata alle avversarie di questo torneo. Dall’altro abbiamo ricreato in allenamento il clima della partita avendo un approccio agonistico alle sedute tecniche, giusto per non perdere il ritmo gara, come abbiamo fatto nel doppio allenamento congiunto contro Vibo. Complessivamente siamo fiduciosi anche se iniziamo la Serie di gare fuori casa: Monza è un’avversaria che conosciamo bene, proprio nello scorso febbraio l’abbiamo battuta al PalaPoli ».

PROGRAMMA E ARBITRI DI GARA 1 DEI QUARTI PLAY OFF 5° POSTO-

Sabato 25 marzo 2017, ore 20.30

Calzedonia Verona – Biosì Indexa Sora (Gnani-Rapisarda)

Domenica 26 marzo 2017, ore 18.00

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia –Bunge Ravenna (Canessa-Saltalippi)

LPR Piacenza – Top Volley Latina (Vagni-Santi)

Gi Group Monza –Exprivia Molfetta (Pozzato-Cappello)

Articoli correlati

Commenti