Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Play Off 5° posto: domenica Gara 2 dei quarti

Volley: Play Off 5° posto: domenica Gara 2 dei quarti

Tre sfide alle ore 18.00. Lunedì 2 aprile alle 20.30 il posticipo Bunge-Tonno Callipo. Dopo i successi dell'andata Verona, Ravenna, Piacenza e Monza cercano il 2-0 nella serie.

Sullo stesso argomento

 

venerdì 31 marzo 2017 16:58

 ROMA-Secondo atto dei Quarti di Finale Play Off Challenge UnipolSai distribuito in due giornate. Domenica 2 aprile, alle 18.00, la Calzedonia Verona e la LPR Piacenza scenderanno in campo nel Lazio, rispettivamente al PalaGlobo di Sora e al PalaBianchini di Latina, per cercare il 2-0, mentre i padroni di casa vorranno ripetere le rimonte firmate agli Ottavi di Finale. Sempre domenica, alla stessa ora, il Gi Group Monza cercherà di consolidare il vantaggio al PalaPoli di Molfetta, mentre l’Exprivia proverà a impattare. Lunedì 3 aprile, alle 20.30, Bunge Ravenna a caccia del 2-0 in casa contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Biosì Indexa Sora premiata dal Coni Lazio come società sportiva 2016. La vittoria in rimonta agli Ottavi con Padova ha dato sicurezza agli uomini di Maurizio Colucci. Anche la prima sfida sul campo degli scaligeri, nonostante lo stop al tie break, ha confermato le buone sensazioni in un testa a testa in cui le squadre si sono equivalse. La formazione volsca si allena con la convinzione di una lunga battaglia sportiva contro gli ex Anzani e Paolucci. Quest’ultimo a un match dai 500 tra Regular Season, Play Off 5°posto e Coppa Italia. Miskevich a 10 punti dai 500. La Calzedonia Verona è in vantaggio negli scontri diretti con Sora. Quattro i precedenti in Serie A, tutti in questa stagione. I veneti sono stati eliminati dalla Coppa Italia dopo la sconfitta netta casalinga patita negli Ottavi. Poi si sono rifatti imponendosi sia all’andata che al ritorno in Regular Season e spuntandola al fotofinish nel primo confronto dei Quarti di Challenge. Gli scaligeri ritroveranno, ma da rivali, De Marchi e Gotsev, entrambi a Verona nell’annata 2012/13.
Top Volley Latina chiamata a un’altra impresa dopo la rimonta con Milano negli Ottavi. Le dinamiche della sconfitta maturata al PalaBanca nella prima contesa dei Quarti hanno portato rimpianti in casa Latina. In vantaggio per 2-0, il sestetto laziale ha subito il ritorno dei padroni di casa per poi cedere al tie break. Tra le mura amiche gli uomini di Daniele Bagnoli cercheranno di essere più concreti contro gli ex Manià e Yosifov. Record personali in vista per Fei e Gitto. La LPR Piacenza è galvanizzata dal mix di forza e temperamento che ha portato a ribaltare una partita sfuggita di mano in meno di un’ora e ripresa alla distanza contro gli ex Fei e Maruotti. Il bilancio negli scontri diretti è di 23 vittorie degli emiliani contro gli 11 successi dei pontini. In palio un altro passo verso la Semifinale, ma ci sono anche dei record personali a portata di mano come quelli di Hernandez, Marshall e Parodi.

L’Exprivia Molfetta vuole giocarsi le ultime carte, a partire dal fattore campo, per evitare il doppio svantaggio nella serie. Avanti 9-6 nei confronti diretti in Serie A contro il collettivo brianzolo, in cui milita l’ex Rizzo, la formazione pugliese, dopo essere andata avanti di un set nella pima sfida, ha perso una gara equilibrata e decisa da episodi nelle volate di tutti i set. Sabbi è a 9 punti dai 600 siglati durante la stagione e a 20 attacchi vincenti dalla quota dei 500. Il Gi Group Monza ha affrontato allenamenti a pieno ritmo per preparare al meglio la trasferta in un campo insidioso. Il tecnico Miguel Angel Falasca sa che a fare la differenza saranno i dettagli in una sfida che ha già regalato tanto spettacolo agonistico e tecnico nella prima gara disputata. Siamo solo all’inizio e, a giudicare dall’antipasto, la serie potrebbe chiudersi solo al dessert. I brianzoli ritroveranno un solo ex, De Pandis. Beretta a 5 muri punti dai 500 personali.
Bunge Ravenna consapevole che per andare avanti la compattezza di tutto l’ambiente è fondamentale, a iniziare dai tifosi che nel posticipo di Gara 2 potranno contare su un biglietto unico a 5 euro e il pass free per gli abbonati al PalaGalassi (ex PalaFiera) di Forlì. Avanti 1-0 nella serie con il team calabrese, grazie al 3-1 in trasferta, il sestetto romagnolo per arrivare al top ieri ha ospitato la Sir Safety Conad Perugia per un test. Van Garderen vicino ai 1000 punti. La Tonno Callipo Vibo Valentia vanta un bilancio incoraggiante nei precedenti, ovvero di 6 vittorie e 3 sconfitte contro Ravenna, ma nella prima partita della Serie sono stati i giganti romagnoli ad avere la meglio in trasferta scongiurando lo spettro del tie break grazie alla vittoria in volata per 28-26 nel quarto parziale. Gli uomini di Waldo Kantor, che in stagione avevano sempre battuto in 4 set Ravenna nelle due sfide ufficiali, credono nella rimonta.

TUTTE LE SFIDE-

Biosì Indexa Sora - Calzedonia Verona (0-1)-

Precedenti: 4 (1 successo Sora, 3 successi Verona)

Precedenti in questo Campionato: 3 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Verona: 3-1 all’andata e 1-3 al ritorno, 1 volta negli Ottavi di Coppa Italia: 1 successo per Sora 0-3).

Precedenti nei Play Off Challenge: 1 precedente nei Play Off Challenge, 1 nei Quarti di Finale (1 successo Verona).

EX: Francesco De Marchi a Verona nel 2012-2013, Svetoslav Gotsev a Verona nel 2012-2013, Simone Anzani a Sora nel 2012-2013 (Serie A2), Adriano Paolucci a Sora nel 2012-2013 (Serie A2).

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Radzivon Miskevich solo nella stagione 2016/17 – 10 attacchi vincenti ai 500 (Biosì Indexa Sora).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Adriano Paolucci – 1 partita giocata alle 500 (Calzedonia Verona).

Mattia Rosso (Biosì Indexa Sora)- « Mi auguro sia una partita equilibrata perché in questo momento il valore delle squadre è molto vicino. Non c'è infatti tutta quella differenza che la carta dice. Ovviamente spero in un risultato diverso dal precedente: quella di domenica scorsa é stata una partita estremamente equilibrata nella quale più di una volta abbiamo assaporato la vittoria, soprattutto nel tie break dove ci eravamo guadagnati un vantaggio consistente. Purtroppo però non siamo stati tanto lucidi e cinici da riuscire a chiuderla. Verona ha talmente tante risorse che sono difficili da arginare. Dal canto nostro dovremmo fare meglio a muro e in difesa per poter contrastare soprattutto i loro posti quattro che in Gara 1 hanno fatto la differenza. Stiamo lavorando molto sotto questo punto di vista, speriamo di mantenere un buon livello al servizio come domenica e cercare di far pesare l’attacco, nostro punto di forza durante la stagione ». 

Stefano Mengozzi (Calzedonia Verona)- « Quella di domenica sarà sicuramente una partita da affrontare subito con l’atteggiamento giusto, entrando bene in partita e lottando dalla prima all’ultima palla. Dall’altra parte c’è una squadra che non ha nulla da perdere e che sicuramente, come ha dimostrato all’andata, darà in campo il ritmo fin dall’inizio »

Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (1-0)-

Precedenti: 9 (6 successi Vibo Valentia, 3 successi Ravenna)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi perVibo Valentia (3-1 all’andata, 1-3 al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 1 precedente nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (1 successo Ravenna).

EX: non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Fabio Ricci – 4 muri vincenti ai 100, Maarten Van Garderen – 25 punti ai 1000 (Bunge Ravenna).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Fabio Ricci – 2 muri vincenti ai 100, Maarten Van Garderen – 11 punti ai 1000 (Bunge Ravenna).

Fabio Soli (Allenatore Bunge Ravenna)- « La Tonno Callipo è una formazione che gioca sempre in modo semplice, ordinato e costante, sbagliando pochissimo. Sarà necessario tenere alta l’intensità di gioco, perché in caso contrario i nostri avversari sono pronti ad approfittarne e a colpire. Loro hanno un po’ meno alternative nella batteria degli attaccanti, ma comunque hanno qualità e non mollano mai. Noi dobbiamo effettuare la stessa prestazione di Vibo, aggiungendo una maggiore costanza di rendimento, giocando con attenzione e riducendo al massimo gli errori ». 

Davide Marra (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)- « Nonostante non fossimo al meglio, abbiamo lottato alla pari con grande carattere in Gara 1 con Ravenna e il punteggio del primo e quarto set lo hanno dimostrato. Sappiamo, dunque, che le due squadre si equivalgono e che sarà una serie equilibrata. Per ottenere la vittoria dovremo essere bravi e cinici nei finali di set senza sbagliare nulla »

Top Volley Latina - LPR Piacenza (0-1)-

Precedenti: 34 (11 successi Latina, 23 successi Piacenza)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 2 successi per Piacenza: 3-1 all’andata, 2-3 al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 2 precedente nei Play Off Challenge, 1 in Finale, 1 nei Quarti di Finale (2 successi Piacenza).

EX: Alessandro Fei a Piacenza dal 2012 al 2014, Gabriele Maruotti a Piacenza nel 2012-2013, Loris Manià a Latina nel 2014-2015, Viktor Yosifov a Latina nel 2015-2016.

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Alessandro Fei – 1 partita giocata alle 500, Carmelo Gitto – 1 muro vincente ai 300, Gabriele Maruotti – 3 battute vincenti alle 100 e – 4 muri vincenti ai 200, Andrea Rossi – 2 punti ai 1000, Daniele Sottile – 1 battuta vincente alle 100 (Top Volley Latina); Fernando Hernandez solo nella stagione 2016/17 – 14 punti ai 600 e – 1 attacco vincente ai 500, Leonel Marshall - 1 muro vincente ai 300, Simone Parodi – 4 muri vincenti ai 200, Luca Tencati – 3 attacchi vincenti ai 1500 (LPR Piacenza).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Gabriele Maruotti – 1 muro vincente ai 200 (Top Volley Latina); Fernando Hernandez – 19 attacchi vincenti ai 1000, Leonel Marshall – 23 punti ai 3500, Viktor Yosifov – 2 battute vincenti alle 100 (LPR Piacenza).

Gabriele Maruotti (Top Volley Latina)- « Sarà una partita difficile come ci aspettavamo in questa serie. Piacenza è una squadra complicata da affrontare, è stata costruita per raggiungere buoni risultati in Campionato, come del resto ha fatto tutta la stagione. Non sarà semplice, hanno ottimi giocatori, e domenica hanno dimostrato di poter fare la differenza anche in situazioni difficili. Noi scendiamo in campo per fare la nostra migliore partita, provare ad allungare la serie, è questo quello che vogliano e ciò che abbiamo già dimostrato di poter fare domenica ».

Luca Tencati (LPR Piacenza)- « Gara 1 è stata una partita particolare, arrivavamo da 10 giorni di solo allenamento e quindi all’inizio abbiamo dovuto fare i conti con la mancanza di ritmo di gioco. Dovevamo anche toglierci dalle spalle il peso delle delusioni arrivate dall’esclusione alle fasi finali dei Play Off Scudetto e della CEV Cup; una volta eliminati questi pensieri ci siamo sciolti e abbiamo iniziato a esprimere una buona pallavolo. A Latina non dovremo commettere l’errore di iniziare la gara con un ritmo di gioco lento e dovremo giocare concentrati in modo da poterci portare sul 2-0 nella serie ».

Exprivia Molfetta - Gi Group Monza (0-1)-

Precedenti: 15 (9 successi Molfetta, 6 successi Monza)

Precedenti in questo Campionato: 2 (2 volte in Regular Season con 1 successo per parte (3-1 per Monza all’andata, 3-1 per Molfetta al ritorno).

Precedenti nei Play Off Challenge: 4 precedenti nei Play Off Challenge, nei Quarti di Finale (2 successi per parte).

EX: Daniele De Pandis a Monza nel 2014-2015, Marco Rizzo a Molfetta nel 2012-2013

A CACCIA DI RECORD

In Regular Season e Play Off Challenge: Giulio Sabbi solo nella stagione 2016/17 – 9 punti ai 600 e – 20 attacchi vincenti ai 500 (Exprivia Molfetta); Iacopo Botto – 3 muri vincenti ai 200 (Gi Group Monza).

In Regular Season, Play Off Challenge e Coppa Italia: Thomas Beretta – 5 muri vincenti ai 500 (Gi Group Monza).

Giulio Sabbi (Exprivia Molfetta)- « Non abbiamo demeritato nella prima gara considerando le difficoltà che abbiamo nel giocare fuori casa. A loro è entrata più la battuta e sono rimasti concentrati nei finali dei set dove noi ci eravamo resi pericolosi. Crediamo di giocare al massimo delle nostre potenzialità e di riuscire ad allungare la serie almeno a Gara 4. In più avremo il pubblico a nostro favore, è un’occasione insomma da non perdere ».

Thomas Beretta (Gi Group Monza)- « Arriviamo da una più che positiva prestazione in Gara 1 dove, come era successo in Regular Season, siamo riusciti a giocare la nostra migliore pallavolo: servizio efficace e buona correlazione muro-difesa. Sappiamo che loro in casa battono molto bene e avranno il calore del pubblico che li supporterà. Noi, però, in questa settimana ci siamo allenati con grande intensità, motivati per raggiungere l’obiettivo. Teniamo molto a raggiungere le Final Four, sia per noi che per la società, motivo per cui cercheremo di strappare un successo in Puglia e chiudere tutto in Gara 3 sul campo di casa ».

PROGRAMMA E ARBITRI DEI  QUARTI PLAY OFF CHALLENGE-

Domenica 2 aprile 2017, ore 18.00

Biosì Indexa Sora – Calzedonia Verona (Luciani-Braico)

Top Volley Latina - LPR Piacenza (Zanussi-Cesare)

Exprivia Molfetta - Gi Group Monza (Frapiccini-Turtù)

Lunedì 3 aprile 2017, ore 20.30

Bunge Ravenna - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  (Zavater-Saltalippi L.) Si gioca a Forlì

 

 

Articoli correlati

Commenti