Corriere dello Sport

SuperLega

Vedi Tutte
SuperLega

Volley: Superlega, Perugia porta Trento alla quinta partita

Volley: Superlega, Perugia porta Trento alla quinta partita
© Legavolley/Benda

Zaytsev e soci, davanti al ribollente pubblico del PalaEvangelisti si impongono nettamente per 3-0 (25-21, 25-21, 25-23) e rimandano alla sfida al PalaTrento il discorso per la qualificazione alla finale scudetto

Sullo stesso argomento

 

mercoledì 19 aprile 2017 23:43

Si guadagna gara 5 la Sir Safety Conad Perugia che mantiene inviolato il fortino del PalaEvangelisti nel quarto atto della serie di semifinale scudetto battendo la Diatec Trentino 3-0 (25-21, 25-21, 25-23) di fronte a quattromila tifosi presenti sugli spalti e festanti a fine gara. Decide, in un match molto combattuto tra due formazioni che ormai si conoscono a memoria, l’Mvp di giornata Aleksandar Atanasijevic. L’opposto serbo piazza il partitone con percentuali altissime in attacco (59%) mettendo a terra 22 palloni vincenti e soprattutto tutti i palloni caldi nei finali dei set. A spalleggiare Atanasijevic un buon Berger (13 punti con il 65% in attacco) con la fase offensiva di Perugia in generale che gira a meraviglia (61% di squadra) grazie anche ai preziosismi in regia di De Cecco. Trento se la gioca alla pari con un sontuoso Giannelli e con il gioco al centro di Solè e Van de Voorde, ma manca un po’ nei martelli di posto quattro. Si deciderà dunque alla “bella” il nome della squadra che accederà alla finale scudetto. L’epilogo forse più giusto tra due formazioni che in questa serie si sono grosso modo equivalse e che daranno vita con ogni probabilità ad un altro match molto combattuto e spettacolare. Appuntamento al PalaTrento sabato 22 aprile alle 18.00.

I PROTAGONISTI-

Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia)- « È stata una partita durissima, Trento sappiamo che è una squadra che non molla mai. Ma è normale che sia così perché stiamo giocando una Semifinale scudetto. Siamo contenti di esserci conquistati gara 5. Era quello che volevamo, ma adesso dobbiamo per forza andare a vincere sabato in casa loro. Ringrazio il nostro pubblico, con loro al nostro fianco è tutto più facile ».

Tine Urnaut (Diatec Trentino)- « È stata una partita combattuta, giocata palla su palla. Nei primi due set abbiamo subito i break di Atanasijevic al servizio, quei 2-3 punti che si sono portati fino in fondo. Nel terzo set Perugia è partita bene, li abbiamo recuperati, poi ci siamo incastrati nel finale sulla battuta di Birarelli. Gara 5 in casa? È sempre bello giocare davanti al nostro pubblico, daremo tutto ».

 IL TABELLINO-

SIR SAFETY CONAD PERUGIA - DIATEC TRENTINO 3-0 (25-21, 25-21, 25-23)

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Zaytsev 6, Podrascanin 8, Atanasijevic 22, Berger 13, Birarelli 7, Tosi (L), Mitic 0, Bari (L), Buti 0, Chernokozhev 0. N.E. Della Lunga, Franceschini, Paris. All. Bernardi.

DIATEC TRENTINO: Giannelli 1, Urnaut 9, Solé 6, Stokr 10, Lanza 5, Van De Voorde 11, Chiappa (L), Nelli 0, Antonov 1, Colaci (L). N.E. Blasi, Mazzone T., Mazzone D., Burgsthaler. All. Lorenzetti.

ARBITRI: Rapisarda, Goitre.

NOTE - durata set: 29', 27', 30'; tot: 86'.

Articoli correlati

Commenti