Corriere dello Sport

Volley A1 femminile

Vedi Tutte
Volley A1 femminile

Volley: A1 Femminile, parte la corsa allo scudetto

Volley: A1 Femminile, parte la corsa allo scudetto
© Legavolley Femminile

In campo Gara 1 dei quarti di finale. Due sfide domani alle 20.30 Montichiari-Conegliano e Modena-Novara. Mercoledì sera allo stesso orario Bergamo-Casalmaggiore e Scandicci-Piacenza

Sullo stesso argomento

 

lunedì 11 aprile 2016 19:34

ROMA– L’impresa europea della Pomì Casalmaggiore ha stuzzicato il palato di centinaia di migliaia di appassionati di volley rosa (e non solo), che hanno applaudito la vittoria delle rosa nella Final Four di Champions League. E che potranno ora godere dello spettacolo della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1, giunta all’immediata vigilia delle prime gare dei Play Off Scudetto. Da martedì 12 aprile parte la corsa al tricolore – cucito proprio sulle maglie di Valentina Tirozzi e compagne – con le prime Gare-1 dei quarti di finale.

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO-
martedì 12 aprile, ore 20.30

I confronti tra 1^ e 8^ della classifica della Regular Season normalmente hanno un chiaro favorito, eppure il recente quarto di finale di Coppa Italia tra Metalleghe Sanitars Montichiari e Imoco Volley Conegliano (terminato 2-3 in favore delle bresciane al PalaVerde) lascia aperto più di uno spiraglio nella serie tra le biancorosse di Leonardo Barbieri e della top scorer della Regular Season Berenika Tomsia (la polacca riceverà il Trofeo Gazzetta dalle mani del presidente Zampedri) e le gialloblù di Davide Mazzanti e del mix italo-americano. Il conto dei precedenti dice 3-2 in favore delle pantere, che nei due match della Regular Season 2015-16 si sono sempre imposte, ma non senza difficoltà.

« Non era facile arrivare ai Play Off – chiarisce coach Barbieri - ce l’abbiamo fatta cominciando a costruire il gruppo più di un anno fa, attorno all’ossatura della stagione scorsa. Il lavoro quotidiano e la grande disponibilità da parte di tutte le atlete sono le costanti che han permesso alla squadra di crescere gara dopo gara. Saper apprezzare il momento, imparando a gioire delle vittorie senza pensare a quello che succederà dopo è l’atteggiamento che più ci può aiutare nel prosieguo di quest’avventura, perché è ciò che permette di affrontare il futuro con più certezze e con più forza. Le qualità di Conegliano non si discutono, ma noi ripartiamo dal 3-2 perso in casa e dal 3-2 vinto in Coppa Italia. Se andiamo al 110% possiamo giocarcela anche con loro ».

« Non vediamo l’ora di iniziare – afferma Monica De Gennaro, libero delle pantere -, è da circa un mese che aspettiamo i Play Off e ci prepariamo con il massimo dell’impegno, ora è venuto il momento e siamo pronte. Il clima è positivo, questa stagione ci ha rese consapevoli delle nostre potenzialità e del nostro gioco, ora però si riprende da zero e tutto quello che c’è stato prima conta poco. Montichiari ci ha dato un grosso dispiacere in Coppa Italia, sarà uno stimolo in più. Ogni squadra diventa temibilissima, specie se come Montichiari partendo sfavorita potrà giocare più leggera e spregiudicata. Il nostro compito sarà di giocare come sappiamo e essere concentrate dal primo all’ultimo pallone ».

LIU JO MODENA – IGOR GORGONZOLA NOVARA-
martedì 12 aprile, ore 20.

Secondo confronto diretto nei Play Off Scudetto tra Igor Gorgonzola Novara e Liu Jo Modena dopo il precedente di due anni fa. La situazione rispetto ad allora è la stessa, con Novara quarta e Modena quinta al termine della Regular Season. Vinsero le piemontesi in due partite, le bianconere sperano di superare per la prima volta i quarti di finale facendo leva sul fattore campo in Gara-1. Le uniche due vittorie contro la Igor, peraltro, Modena le ha trovate negli ultimi due match del PalaPanini.

« Dobbiamo essere pronti per questi Play Off perché non c’è più altro tempo – avverte coach Beltrami -. Si parte da zero, quello che si è fatto prima ormai non conta più niente. Dobbiamo pensare così, i Play Off sono una cosa nuova per tutti, per noi e anche per Novara. Ognuno giocherà le sue carte, loro hanno costruito le loro certezze nel corso della stagione, noi abbiamo costruito le nostre e vedremo chi ne ha di più. Giochiamo prima al PalaPanini, poi eventualmente due partite fuori, quindi le cose si bilanciano, ma dobbiamo vivere questo come un possibile vantaggio. Ce la giocheremo a viso aperto, se dovesse andare bene dovremo comunque andare a vincere fuori casa per forza ».

Entrambe le formazioni hanno modellato in corsa, vuoi per guai fisici o per necessità tecniche, i sestetti che probabilmente si affronteranno nella serie. Le bianconere hanno da poco ritrovato la capitana Chiara Di Iulio e recuperato Dora Horvath dal problema ai muscoli addominali, le azzurre di Marco Fenoglio hanno affrontato le ultime uscite di Campionato con Nicole Fawcett schierata opposta in diagonale con Noemi Signorile e Samanta Fabris in banda insieme a una tra Tijana Malesevic e Aurea Cruz.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO – POMI’ CASALMAGGIORE-
mercoledì 13 aprile, ore 20.30

Difficile immaginare – per l’esordio delle telecamere RAI nei Play Off – a una partita più spettacolare tra quella che oppone la recente vincitrice della Coppa Italia alla formazione che ha sbaragliato la concorrenza in Champions League. Foppapedretti Bergamo e Pomì Casalmaggiore si affrontano da mercoledì nel quarto di finale probabilmente più impronosticabile. Le rossoblù e le casalasche inoltre si ritrovano una di fronte all’altra a meno di un mese dalla semifinale di Coppa Italia, che premiò le orobiche di Stefano Lavarini, capaci di rimontare dallo 0-2.

Le rosa di Massimo Barbolini si presentano ai nastri di partenza della post-season con lo Scudetto cucito sul petto, mentre la Foppa è la mina vagante. I precedenti pendono dalla parte della Pomì, che prima del duello di Coppa si era imposta in cinque occasioni consecutive. Francesca Piccinini, fresca di titolo di MVP delle Final Four di Champions League, comincerà gli ennesimi Play Off della sua irripetibile carriera proprio nel palazzetto in cui ha colto tante soddisfazioni. Affronterà il suo recente passato Alessia Gennari, Campionessa d’Italia in rosa e ora in maglia rossoblù.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI – NORDMECCANICA PIACENZA-
mercoledì 13 aprile, ore 20.30

Una delle note più liete della Regular Season contro una formazione costruita per ri-vincere. La sfida tra Savino Del Bene Scandicci e Nordmeccanica Piacenza si preannuncia più combattuta di quello che traspare dai numeri. Quattro precedenti, quattro vittorie delle emiliane, imbattute nei confronti con le toscane. Ma se nei due duelli della scorsa stagione le biancoblù ebbero vita facile (doppio 3-0), quest’anno il livello di competitività del team di Mauro Chiappafreddo è decisamente aumentato: 3-1 al PalaBanca – con tie-break sfiorato – e 1-3 in casa della Savino Del Bene. Lo sa bene Marco Gaspari, che non vuole cali di concentrazione.

La Nordmeccanica ha reagito bene alla doppia battuta d’arresto in finale di Coppa Italia e nei Play Off 6 di Champions League, imponendosi d’autorità al PalaYamamay nell’ultima di Regular Season. Non dovrebbe essere in discussione la presenza di Floortje Meijners, infortunatasi alla caviglia nel duello europeo con la Dinamo Kazan. Pronta a sostituirla in banda Marika Bianchini. Le toscane, alla prima partecipazione assoluta ai Play Off, hanno maggiore consapevolezza nei propri mezzi anche solo rispetto a pochi mesi fa, con giocatrici che hanno giocato sfide dentro/fuori. Come Enrica Merlo, Emiliya Nikolova, Giulia Rondon.

PROGRAMMA E ARBITRI DI GARA 1 DEI QUARTI DI FINALE-
Gara-1
Martedì 12 aprile, ore 20.30  
Metalleghe Sanitars Montichiari – Imoco Volley Conegliano  Arbitri: Zavater-Turtù
Liu Jo Modena – Igor Gorgonzola Novara  Arbitri: Zucca-Florian
Mercoledì 13 aprile, ore 20.30
Foppapedretti Bergamo – Pomì Casalmaggiore  Arbitri: Frapiccini-Luciani
Mercoledì 13 aprile, ore 20.30
Savino Del Bene Scandicci – Nordmeccanica Piacenza  Arbitri: Vagni-Saltalippi

Articoli correlati

Commenti