Milan-Inter 0-3: Dimarco, Dzeko e Lautaro regalano la Supercoppa ad Inzaghi

I nerazzurri si impongono nel derby e portano a casa il trofeo. Quarto successo per il tecnico emiliano
Milan
Milan
    Inter
    Inter
    • F. Dimarco , 10'
    • E. Dzeko , 21'
    • L. Martínez , 77'
    0 - 3
    Finita
    Supercoppa Italiana - 18.01.2023
    King Fahd Stadium

    Arbitro Fabio Maresca
    Milan
    0 - 3
    Finita
    Inter
    Aggiorna

    RIYAD (ARABIA SAUDITA) - Grazie ai gol di Dimarco, Dzeko e Lautaro Martinez, l'Inter batte il Milan 3-0 e si aggiudica la Supercoppa italiana. Per Inzaghi si tratta del quarto successo in questa competizione. I nerazzurri hanno dominato, trascinati da un Dzeko sontuoso: l'ex romanista inizia l'azione del vantaggio (rifinita da Barella e conclusa da Dimarco) e raddoppia con un gran gol. Nella ripresa il sigillo di Lautaro Martinez.


    23:28

    Di Marco: "Vincere oggi, un'emozione incredibile"

    "Vincere oggi è un'emozione indescrivibile, da quando siamo partiti da Milano avevamo voglia di portare a casa un trofeo meritato".  Federico Dimarco, autore del gol che ha sbloccato il risultato, festeggia la vittoria in Supercoppa. "Calhanoglu? Si merita questa vittoria come tutta la squadra che adesso si gode questa vittoria. Per quanto riguarda il campionato ragioniamo partita per partita, vedremo alla fine le conclusioni".


    23:10

    Calhanoglu, stoccata al Milan

    Al termine della gara Hakan Calhanoglu rilascia dichiarazioni che accendono il post partita, scatenando i tifosi rossoneri (LEGGI TUTTO) 


    22:58

    Kjaer: "Chiediamo scusa ai tifosi"

    Delusione e amarezza. Simon Kjaer chiede scusa ai tifosi rossoneri al termine della gara contro l'Inter: "Siamo partiti male, poi è diventata difficile. Loro sono bravi in quello che fanno ma stasera non abbiamo messo la prestazione per meritare. Dobbiamo guardarci dentro e chiedere scusa ai tifosi", ha dichiarat ai microfoni della tv ufficiale del club. "Dobbiamo analizzare questa partita e poi ripartire, non c'è tempo per mettere la testa giù ma questa partita fa male - ha aggiunto -. Dobbiamo crescere e prenderci le responsabilità, non abbiamo messo la nostra identità e dobbiamo imparare e guardare bene. È stata una serata tosta, soprattutto mentalmente, ma questi momenti dobbiamo ritrovare la nostra identità e dobbiamo migliorare in tanti aspetti del gioco".


    22:52

    Zhang: "Con me il progetto Inter è vincente"

    Il presidente dell'Inter Steven Zhang è soddisfatto per la prova dei nerazzurri e ai microfoni Mediaset commenta il successo in Supercoppa italiana: "Vincere un Derby e vincere una coppa giocando in questo modo è sempre emozionante. E' il coronamento di un progetto iniziato sei anni fa con il quarto successo. E' un viaggio indimenticabile, ricco di successi, grazie a tutti quelli che stanno lavorando nel club accanto a me e che stanno continuando a farlo", ha aggiunto. "Futuro? Guardando indietro noi stiamo andando nella giusta direzione, noi siamo focalizzati solo sulle vittorie. Finchè ci sarò io posso rassicurare i tifosi che ci sarà un progetto vincente. La strada per campionato e Champions è ancora lunga, è tutto ancora aperto e può succedere di tutto. Noi puntiamo al massimo".


    22:40

    Pioli: "Non mi aspettavo una prova così"

    “Non stiamo vivendo il nostro momento migliore dal punto di vista mentale. E’ una sconfitta che ci fa molto male"il commento di Stefano Pioli a Mediaset. (LEGGI TUTTO)


    22:23

    Handanovic alza la Supercoppa

    Durante i novanta minuti la fascia di capitano dell'Inter era sul braccio di Skriniar. Ma ad alzare al cielo la Supercoppa italiana è Samir Handanovic. Il portiere, nonostante sia rimasto in panchina (sostituito da Onana) è il capitano dei nerazzurri. La festa interista può iniziare.

    Supercoppa, che festa per l'Inter in Arabia Saudita!
    Guarda la gallery
    Supercoppa, che festa per l'Inter in Arabia Saudita!


    22:22

    L'Inter sul palco

    Dopo i calciatori del Milan, tocca ai nerazzurri ricevere la medaglia. Il primo ad essere premiato è Bastoni, seguito dai suoi compagni.


    22:20

    Inizia la cerimonia di premiazione

    I giocatori del Milan, usciti sconfitti dalla finale, vengono premiati con la medaglia d'argenti. Grande delusione tra i volti dei rossoneri.


    22:13

    Inzaghi: "Portato a casa il secondo obiettivo stagionale"

    "Sono contentissimo. Abbiamo portato a casa il secondo obiettivo stagionale dopo il passaggio agli ottavi di Champions League. Siamo stati lucidi fino alla fine e abbiamo portato a casa la vittoria sconfiggendo una grande squadra come il Milan. Vittoria che può rilanciarci in campionato? Sicuramente ci regala grandi certezze", questo il pensiero di Simone Inzaghi al termine della sfida.


    22:10 

    Dzeko: "Sono venuto all'Inter per vincere"

    Edin Dzeko, premiato come miglior giocatore della gara, commenta il successo dell'Inter ai microfoni di Canale 5:"Abbiamo dato tutto e abbiamo meritato il trofeo. Vincere è bellissimo. Ci siamo preparati tanto e siamo riusciti a portare a casa la vittoria. Sono venuto all'Inter per vincere e spero di continuare a farlo. Siamo contenti per noi e per i tifosi. Oggi festeggiamo e poi da domani penseremo al futuro".


    22:02 

    90+6 - Fischio finale: trionfo Inter

    Dopo sei minuti di recupero Maresca manda tutti negli spogliatoi. L'Inter batte il Milan 3-0 e porta a casa la Supercoppa italiana.


    21:59

    90+4 - Inzaghi fa festa in panchina

    Il tecnico nerazzurro festeggia con tutti i componenti della sua panchina: pacche sulle spalle, sorrisi e tanta felicità tra i giocatori dell'Inter.


    21:57

    90+2 - Traversa di Rebic

    Il Milan sfiora il gol della bandiera con Rebic: l'attaccante rossonero si allarga sulla destra ed effettua un tiro cross insidioso, che si spegne sulla traversa.


    21:54

    89' - Sei minuti di recupero

    Si giocherà fino al 96'. Maresca assegna sei minuti di recupero.


    21:48

    83' - Doppio cambio per Inzaghi

    A sette minuti dalla fine il tecnico nerazzurro inserisce Asllani e De Vrij per Calhanoglu e Bastoni. Nel Milan ammonito Tonali per proteste, dopo un fallo su Gagliardini.


    21:45

    80' - Ultimi cambi per Pioli

    Il tecnico rossonero inserisce Dest e Rebic per Calabria e Giroud.


    21:42

    77' - Terzo gol dell'Inter: Lautaro Martinez

    Gol bellissimo di Lautaro Martinez, che sul lancio di Bastoni sfrutta un'ingenuità di Tomori, controlla col mancino e davanti a Tatarusanu lo fumina con un tocco preciso di esterno destro. 


    21:37

    72'- Giallo per Calhanoglu e Hernandez

    Fallo tattico di Calhanoglu, che ferma Giroud partito in contropiede: Maresca estrae il cartellino giallo. Poco dopo stesso provvedimento per Theo Hernandez.


    21:35

    70' - Doppio cambio nell'Inter

    Doppio cambio per i nerazzurri. Inzaghi inserisce Correa e Gagliardini per Dzeko e Barella. Si scalda anche Lukaku.


    21:31

    66' - Ci prova ancora Leao

    Intuizione straordinaria di Giroud, che taglia in due la difesa dell'Inter servendo De Ketelaere; il belga serve Leao, che calcia dal limite: tiro potente, ma centrale, Onana blocca.


    21:26

    61' - Primi cambi: Inzaghi inserisce Gosens, Pioli risponde con un tris

    Simone Inzaghi richiama Dimarco (con i crampi) ed inserisce Gosens. Pioli risponde con De Ketelaere, Origi e Kalulu per Diaz, Messias e Kjaer.


    21:19

    55' - Bennacer, conclusione dalla distanza

    Il Milan alza il ritmo e si rende ancora pericoloso con Bennacer: la conclusione del centrocampista rossonero è bloccata da Onana.


    21:13

    49' - Leao pericoloso

    Il Milan parte forte: dopo un tentativo di Bennacer, Leao sfiora il gol del 2-1, con un tiro che secco che si perde a pochi centimetri dalla traversa.


    21:10

    46' Inizia la ripresa

    Si riparte senza cambi: l'Inter è avanti 2-0 al termine dei primi quarantacinque minuti


    20:50

    45+5 ' Fine primo tempo: doppio vantaggio per l'Inter

    Dopo quasi cinque minuti di recupero l'arbitro Maresca manda tutti negli spogliatoi: nerazzurri avanti 2-0 grazie ai gol di Dimarco e Dzeko.


    20: 43

    43' - Concessi quattro minuti di recupero

    L'arbitro Maresca assegna inizialmente tre minuti di recupero. Ma il direttore di gara è costretto a fermare il gioco dopo uno scontro aereo tra Dzeko e Tomori, ed assegna un minuto aggiuntivo. 


    20:41

    41' - Il Milan alza il baricentro: Tomori sfiora il palo

    Il Milan sembra più propositivo: dopo un tentativo velleitario di Leao, i rossoneri alzano il baricentro e si rendono pericolosi: dopo un'azione insistita, Tomori calcia dal limite dell'area, sfiorando il palo.


    20:33

    33' - Barella primo giallo

    Primo cartellino giallo della partita per Barella: Maresca punisce l'intervento su Theo Hernandez.


    20:27

    27' - Milan in difficoltà: Dimarco impensierisce Tatarusanu

    Inter straripante: Dimarco ci prova con un bolide dalla distanza, sul quale Tatarusanu è costretto ad intervenire, deviando con i pugni.


    20:26

    26' - Doppia chance per l'Inter

    Dimarco non arriva per questione di centimetri sul bellissimo cross di Mkhitaryan sul secondo palo. Sul corner stacca Mkhitaryan, con Tatarusanu che devia.


    20:21

    21' - Raddoppio dell'Inter: magia di Dzeko

    Gran gol di Edin Dzeko: il centravanti dell'Inter si invola sulla sinistra, salta Tonali con una finta a rientrare e calcia con il destro, insaccando alle spalle di Tatarusanu. L'Inter si porta sul 2-0. L'ex attaccante della Roma, dopo aver iniziato l'azione del vantaggio, si rende ancora protagonista.


    20:17

    17' - Leao sfiora il pareggio

    Bell'azione del Milan, con Brahim Diaz che serve Leao; l'attaccante portoghese si invola sulla sinistra e e una volta in area di rigore, calcia sul secondo palo: Onana devia in corner. 


    20:10

    10' - Inter in vantaggio: gol di Dimarco 

    Inter in vantaggio al decimo minuto: Dzeko sorprende la difesa alta del Milan con una palla in profondità per Barella; il centrocampista si invola sulla destra e cross in mezzo per Dimarco, che libero sul secondo palo, insacca. 


    20:07

    7' - Dzeko ci prova dalla distanza

    Azione personale di Edin Dzeko, che si libera dal limite dell'area e calcia con il mancino: la palla sorvola la traversa.


    20:05

    5' - Milan pericoloso

    Mischia in area nerazzurra a due passi da Onana dopo una punizione battuta da Tonali. Prima chance per il Milan.


    20:00

    1' - Inizia il match tra Milan e Inter

    Si parte! Inizia la Supercoppa italiana tra Milan e Inter, con il primo pallone giocato dai rossoneri di Stefano Pioli.


    19:57

    Entrano in campo le squadre

    Milan e Inter, trascinate dai rispettivi capitani (Calabria e Skriniar), fanno il loro ingresso all'interno del terreno di gioco. Dopo l'inno ufficiale della Lega, le due formazioni prendono posizione in campo.


    19:53

    Milan-Inter, la Supercoppa in campo

    A Riyad è tutto pronto per la Supercoppa Italiana tra Milan ed Inter. Entra in campo anche il trofeo, che verrà consegnato al capitano della squadra vittoriosa.


    19:26

    Ingressi separati allo stadio per uomini e donne

    Uomini e donne non possono assistere alla finale di Supercoppa italiana insieme. All'interno del King Fahd Stadium, sono stati infatti introdotti ingressi separati.


    18:50

    Milan-Inter, la formazione ufficiale di Pioli

    MILAN (4-2-31): Tatarusanu, Calabria, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer; Messias Jr, Brahim Diaz, Rafael Leao; Giroud.


    18:48

    Milan-Inter, la formazione ufficiale di Inzaghi

    INTER (3-5-2): Onana, Skriniar, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Dzeko, Lautaro Martinez.


    18:30

    Milan-Inter, un solo precedente in Supercoppa

    C'è un solo precedente tra Milan e Inter in Supercoppa Italiana: il match risale al 6 agosto 2011: in quell'occasione i rossoneri vinsero 2-1 sotto la guida di Massimiliano Allegri, grazie alle reti di Ibrahimovic e Boateng che ribaltarono il vantaggio di Sneijder.


    18:27

    Milan-Inter, le curiosità

    Quello di questa sera sarà il 234º confronto tra Milan e Inter nella storia, con il bilancio che vede in vantaggio i nerazzurri per 85 successi a 79; 69 pareggi completano il quadro tra tutte le competizioni. Dopo il successo in campionato dello scorso 3 settembre, il Milan potrebbe vincere due incontri di fila contro l'Inter per la prima volta dal 2011, quando l'ultimo dei tre arrivò proprio in Supercoppa Italiana.

    King Fahd Stadium - Riyad

    Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

    Abbonati a Corriere dello sport

    Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

    Ora ad un prezzo mai visto!

    A partire da 4,99

    0,99 /mese

    Scopri l'offerta

    Commenti