La Roma vince ancora e attacca la zona Champions

Tarenzi risponde a Lazaro, ma l'autogol di Novellino regala i tre punti alle giallorosse. Giugliano: “Ci siamo avvicinate al secondo posto: vogliamo arrivare il più in alto possibile”.
La Roma vince ancora e attacca la zona Champions© AS Roma via Getty Images
TagsRomaAlessandro Spugnamanuela giugliano

Roma - Quarto successo consecutivo in campionato per la Roma di Spugna e attacco concreto al secondo posto (zona Champions), ora distante soltanto due punti vista la sconfitta del Sassuolo (2-0) contro la Juventus e con il calendario che per il prossimo match segna il super derby con la Lazio, reduce tra l'altro dalla prima vittoria in campionato contro il Verona. Nella gara di Bogliasco contro la Samp le giallorosse l'hanno vinta allo scadere, per la precisione al 93': Giugliano calcia in porta e il pallone termina in rete complice una deviazione di Novellino, che va a spezzare l'equilibrio creatosi con il gol di Lazaro prima e quello di Tarenzi dopo. “Siamo state al comando durante tutta la partita e, come al solito, avremmo potuto fare anche altri gol per chiuderla – ha dichiarato Spugna – Sapevamo che la Sampdoria poteva crearci delle difficoltà in qualsiasi momento, e sulla loro rete saremmo dovute essere più brave nella gestione del pallone. La cosa positiva di questa partita è stata di averci creduto fino alla fine. Sono arrivati tre punti molto pesanti per la classifica”.

Vittoria con dedica: “Vi aspettiamo presto”

La Roma, nel match in Liguria, ha dovuto fare i conti con il Covid e diverse assenze importanti come quelle di Bartoli, Di Guglielmo, Greggi e Corelli, a cui la squadra ha dedicato una maglia celebrativa – con scritto “Vi aspettiamo presto” – al termine dell'incontro: “Non è stata una settimana semplice, abbiamo dovuto gestire la situazione delle positive e convivere con la paura che potessero esserci degli altri casi – ha continuato il tecnico giallorosso – Ci siamo allenate in modo individuale, facendo passare quasi in secondo piano la preparazione della partita pur di tutelare la salute delle ragazze e di tutto lo staff. Voglio quindi sottolineare la disponibilità di tutte in questo momento complicato”.

Giugliano: “Siamo un gruppo unito, siamo tutte importanti”

“Sapevamo che sarebbe stata una partita tosta perché la Sampdoria è una squadra molto aggressiva – ha detto Giugliano nel post gara – Dopo una settimana complicata si è visto che siamo tutte importanti, siamo un gruppo unito, ognuna di noi può mettere qualcosa per raggiungere i nostri obiettivi. Il gol? Sinceramente ho solo pensato a tirare in porta senza fare tanti calcoli, ho chiuso gli occhi e ho calciato. Adesso abbiamo accorciato la classifica e ci siamo avvicinate al secondo posto, il campionato è ancora lungo ed è molto difficile ma vogliamo continuare a vincere e arrivare il più in alto possibile”. 

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti