Lazio a trazione anteriore: ecco gli obiettivi per l'attacco

Il presidente Lotito vuole affidare a Sarri una rosa completa e competitiva. Tanti i nomi per rinforzare il reparto offensivo, che potrebbe vedere l'uscita di Correa
Lazio a trazione anteriore: ecco gli obiettivi per l'attacco© © Marco Rosi / Fotonotizia
TagsLazioSarriLotito

"Arriveranno altri giocatori per migliorare una rosa che molti ci invidiano". Una promessa, quella del presidente Lotito, che fa sognare i tifosi della Lazio. I biancocelesti preparano la nuova stagione dal ritiro di Auronzo di Cadore, con Sarri che sta già iniziando a plasmare la sua nuova creatura. Dalle prime amichevoli sono arrivati solo segnali positivi: 21 gol fatti e 0 subiti nelle due partite contro Top 11 Radio Club 103 (10-0) e Fiori Barp Sospirolo (11-0). Continua a tenere banco, intanto, il mercato, con Lotito e Tare che stanno facendo di tutto pur di accontentare il tecnico nonostante i vincoli legati all'indice di liquidità, misuratore del grado di equilibrio finanziario entro i 12 mesi, in negativo. Un ostacolo che potrebbe essere superato con la cessione del Tucu Correa, mentre Luis Alberto non partirà se non con offerte da 50-60 milioni di euro. 

Lazio, Sarri e la foto portafortuna con Olympia
Guarda la gallery
Lazio, Sarri e la foto portafortuna con Olympia

La Lazio lavora per rinforzare l'attacco: tutti i nomi

La Lazio sta lavorando in entrata. Dopo gli acquisti di Hysaj (terzino destro-sinistro), Felipe Anderson (ala), Kamenovic (terzino-centrale) e il baby Romero (mini-ala promettentissima), si pensa a rinforzare l'attacco. Con la partenza di Correa vanno messi in conto due-tre nuovi innesti. Arriverà sicuramente una mezzala, con Basic del Bordeaux in pole: c’è l’accordo con il croato, si cerca l’intesa con i francesi. L’ultima offerta (7 milioni più 3 di bonus) ha avvicinato le parti. Se il Tucu sarà venduto, la Lazio acquisterà due attaccanti esterni e non solo uno così come s’era sempre pensato. A Felipe Anderson va aggiunto un titolare, un’ala sinistra. Brandt del Borussia Dortmund è l'obiettivo numero, si spera nella concessione di un prestito con riscatto (è valutato 25 milioni). Ma la novità dell'ultim’ora è che il ds Tare è a caccia di un’alternativa alle ali titolari. Shaqiri del Liverpool e Januzaj della Real Sociedad tra le offerte ricevute. Poi c’è l’ipotesi Callejon, pupillo di Sarri e in uscita dalla Fiorentina dopo una stagione non brillantissima. Nella batteria degli attaccanti esterni figureranno anche i baby Raul Moro (20 anni, stellina del ritiro) e Luka Romero (16 anni e mezzo), appena arrivato dal Maiorca. Rimarranno in rosa. In tutto, senza Correa, tra big (3) e baby (2), il Comandante avrebbe a disposizione cinque ali. Partirà uno dei vice Immobile, Muriqi o Caicedo. Sta nascendo la nuova Lazio di Sarri. I tifosi sognano in grande. 

Lazio, priorità sempre all’ala: la lista di Tare

Lazio, Radu il Boss: "Obiettivo? Vincere qualcosa. E in difesa..."

Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi
Guarda la gallery
Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti