"L'Ajax blocca Timber: il Manchester United pensa a Bremer"

Secondo l'"Express" i Lancieri avrebbero posto il veto alle cessioni dei propri gioielli alla futura squadra di Ten Hag nella prossima estate: il brasiliano del Toro diventa un obiettivo per i Red Devils
"L'Ajax blocca Timber: il Manchester United pensa a Bremer"© LaPresse
3 min

Il distacco tra l’Ajax ed Erik ten Hag potrebbe non essere indolore. Questo, almeno, è quanto trapela dall'Inghilterra. I Lancieri potrebbero doversi arrendere alla volontà del tecnico di chiudere la propria lunga e vincente esperienza ad Amsterdam per accettare la proposta di rilanciare il Manchester United, ma il tecnico olandese potrebbe “pagare” questa scelta sul mercato.

L'Ajax dice no alle cessioni dei big al Manchester United

Secondo quanto riportato dall''Express', infatti, la dirigenza dell’Ajax starebbe valutando l’ipotesi di non trattare con i Red Devils nessuno dei propri gioielli almeno nella prossima sessione di mercato, quindi quella estiva 2022, impedendo quindi a Ten Hag di portare a Old Trafford i giocatori prescelti per accelerare il proprio inserimento nella nuova, prestigiosa realtà.

Dall'Inghilterra: "Bremer alternativa a Timber per il Manchester United"

Una decisione che, se confermata, potrebbe avere conseguenze importanti anche sul calciomercato della Serie A. Ten Hag aveva infatti deciso di portare con sé in Inghilterra Jurrien Timber, difensore classe 2000, uno dei talenti più giovani, ma già più promettenti e affermati della fertile cantera dell’Ajax, imposto da titolare dall’allenatore già nel corso della passata stagione. Da Amsterdam, tuttavia, sarebbe appunto in arrivo un “alt”, nonostante il notevole budget che lo United ha pronto per ricostruire la propria rosa. Un’opposizione di fronte alla quale Ten Hag non avrebbe alternative che cambiare obiettivo. Il nuovo profilo per la difesa del futuro del Manchester potrebbe quindi essere quello di Gleison Bremer.

Big d'Europa su Bremer, parte l'asta internazionale

Il centrale brasiliano del Torino, ai vertici delle classifiche di rendimento della Serie A e sul taccuino di tutte le big italiane, piace eccome anche alle grandi del calcio inglese. Si profila quindi un’asta, per la gioia del presidente granata Urbano Cairo, pronto a partire da 30 milioni di euro, ovvero quei 25 milioni di sterline che il Manchester United potrebbe offrire al Toro in prima battuta. Non la migliore delle notizie per la Juve e soprattutto per le milanesi, che hanno in Bremer il primo obiettivo per la difesa per la prossima stagione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti