"Pogba, preferenza al Psg dopo l'addio al Manchester United"

Secondo quanto riportato dal 'Mundo Deportivo' l'ex centrocampista della Juve, deciso a lasciare l'Inghilterra, sarebbe sempre più tentato dalla possibilità di debuttare nel massimo campionato francese
"Pogba, preferenza al Psg dopo l'addio al Manchester United"© Getty Images
3 min
TagsReal MadridDybala

Con i campionati ormai agli sgoccioli e un’estate che sarà priva di tornei per nazionali, sta per arrivare inesorabile il tempo del mercato, destinato a prendersi le prime pagine delle cronache calcistiche per tutta l’estate. Come tradizione i primi nodi a dover essere sciolti saranno quelli del domino delle panchine e dei top players che andranno a scadenza di contratto il prossimo 30 giugno.

Pogba, ai titoli di coda anche la seconda avventura al Manchester United

Tra i nomi più illustri c’è quello di Paul Pogba, che si appresta a chiudere la seconda avventura della propria carriera al Manchester United, dove era tornato nel 2016 dalla Juventus con tante speranze e la “responsabilità” di un cartellino valutato 80 milioni, ma dove ha sostanzialmente deluso tra guai fisici e la mancanza di competitività della squadra per lottare per traguardi importanti.

Dybala, Insigne, Pogba, Mbappè e gli altri: i top player in scadenza nel 2022
Guarda la gallery
Dybala, Insigne, Pogba, Mbappè e gli altri: i top player in scadenza nel 2022

'Mundo Deportivo': "Pogba tentato dal ritorno in Francia"

A 29 anni e proprio dopo troppe stagioni deludenti la stima internazionale del campione del mondo 2018 non è quella di un tempo, ma i grandi club pronti a fargli firmare un ricco contratto non mancano. Pogba sembra deciso a prendersi tutto il tempo necessario, ma secondo quanto riporta il 'Mundo Deportivo' l’ex bianconero starebbe iniziando a valutare con sempre più favore la possibilità di tornare in patria per indossare la maglia del Paris Saint-Germain.

Pogba, futuro al Psg o al Real Madrid
Guarda il video
Pogba, futuro al Psg o al Real Madrid

Pogba cambia squadra: sarà testa a testa Psg-Real Madrid?

La società campione di Francia si prepara a un’altra estate da protagonista sul mercato, con un nuovo allenatore in arrivo al posto di Mauricio Pochettino e mettere in rosa un campione indigeno rappresenterebbe un’ottima mossa anche “strategica” per la proprietà qatariota del club. Pogba, che non ha mai giocato in Ligue 1, è anche un vecchio pallino del presidente del Real Madrid Florentino Perez e del resto si sta parlando di due dei pochi club in grado di soddisfare le richieste economiche del giocatore, che a Manchester ha percepito un ingaggio di 15 milioni netti l'anno, fuori portata per Barcellona e Juventus, le altre squadre interessate al giocatore.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti