Dybala, quale futuro? Segnali Milan, sondaggio Napoli e sogno Barcellona

Da capire i piani di Roma e Atletico. E sullo sfondo c’è il Monza di Silvio Berlusconi
Dybala, quale futuro? Segnali Milan, sondaggio Napoli e sogno Barcellona
4 min
Pietro Guadagno
TagsDybala

MILANO -  E ora il futuro di Dybala è da considerare un orizzonte completamente aperto. Quello nerazzurro, come si può leggere a parte, è solo uno dei possibili scenari. Soprattutto non è più da considerare il netto favorito. Tocca all’argentino, a questo punto, decidere se approfondire subito quelli che gli sono già stati prospettati oppure cominciare ad esplorarne seriamente pure di nuovi. De Vecchi, l’intermediario che affianca Antun, l’agente della “Joya”, è già impegnato in questo senso. E c’è da credere che, a breve, si capirà qualcosa di più.  

I sondaggi per Dybala

Per quanto riguarda l’ultima novità, giusto di qualche giorno fa, è un sondaggio del Napoli per capire numeri e condizioni, ma senza avanzare vere offerte. Nemmeno il Milan ha fatto proposte, ma ha provveduto a lanciare segnali, senza necessariamente ricorrere a canali diretti. In sostanza, se Dybala dovesse abbassare sensibilmente le sue pretese di ingaggio – diciamo da 7 milioni a non più di 5, bonus compresi -, allora ci si potrebbe sedere a un tavolo. Intanto, però, dalla casa rossonera tutto tace. Da capire anche se qualcosa possa cambiare nei piani della Roma, che nelle scorse settimane si era fatta avanti in maniera concreta, anche sul piano delle cifre, verificando però distanze significative. Ci sarà un nuovo tentativo? Lo si vedrà. Sullo sfondo, infine, rimane la suggestione Monza, con il sogno di Galliani di mettere in tandem Dybala con Icardi. Il messaggio recapitato è stato più che eloquente: Berlusconi vuole una grande coppia di attaccanti e il club brianzolo è disposto ad aspettare la “Joya” fino all’ultimo giorno di mercato. 

Psg, Atletico e United

E l’estero? Per la verità, solo negli ultimi giorni ha cominciato a muoversi qualcosa, parlando di squadre top. In passato aveva fatto un tentativo anche il Siviglia, senza spingersi, però, oltre un contratto da 3 milioni a stagione. La proposta, ovviamente, è stata accantonata. Adesso la speranza si è spostata sulla Francia, ma anche nel caso del Psg siamo sempre alla richiesta di informazioni. E non è che là davanti il neo-tecnico Galtier abbia chissà che spazio, a meno che non faccia le valigie Neymar… Intanto pare che pure il Marsiglia stia facendo un pensierino, ispirato da Tudor che ha conosciuto Dybala alla Juventus. La Spagna, in ogni caso, in alternativa all’Italia, resta la meta preferita dall’argentino. L’Atletico Madrid avrebbe promesso un’offerta, ma solo dopo aver sistemato alcune tessere del reparto offensivo. L’antico sogno della “Joya” sarebbe il Barcellona, così da raccogliere in qualche modo il testimone di Messi, ma dalla Catalogna devono ancora chiamare. Resterebbe l’Inghilterra, con il dubbio che la Premier non sia il campionato più adatto. In effetti, l’Arsenal aveva provato ad “annusare” la situazione: chissà che ora il canale non si possa riaprire. In caso di addio di CR7, occhio infine allo United che lo aveva cercato nel 2019.

La decisione

Quel che è certo, dopo aver “subìto” l’addio dalla Juve, l’argentino non si aspettava all’alba del 6 luglio di essere senza squadra. A questo punto si tratta di verificare quanto sia disposto ad aspettare per trovare la sistemazione di suo gradimento. O se, a un certo punto, arriverà a decidere di abbassare le sue richieste, pur di rimettersi in gioco e dimostrare di essere ancora decisivo. A quasi 29 anni è una scelta fondamentale per l’ultima parte della sua carriera.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti