Juve, Gullit consiglia il Bayern Monaco: "Prendi De Ligt"

La leggenda del calcio olandese, Pallone d'Oro 1987, dalle pagine della Bild consiglia ai bavaresi di puntare sul difensore bianconero
Juve, Gullit consiglia il Bayern Monaco: "Prendi De Ligt"© ANSA
3 min
TagsBayern MonacoDe Ligt

In casa Juve continua a tenere banco il caso De Ligt, difensore olandese classe 1999 che a fine anno avrà appena due anni di contratto rimanenti con la Vecchia Signora. Sul futuro dell'ex Ajax sono da tempo iniziate speculazioni varie, e ora ad alimentare le voci che vorrebbero Matthijs lontano dalla Mole ci si mette anche la leggenda del calcio Oranje Ruud Gullit.

Rinnovo Zaniolo, Juve e Tottenham alla finestra
Guarda il video
Rinnovo Zaniolo, Juve e Tottenham alla finestra

Juve, Gullit consiglia di Bayern Monaco: "Prendi De Ligt"

Il consiglio di Gullit ai bavaresi, riportato dalle pagine della Bild, nasce dall'analisi del Pallone d'Oro 1987 sulla crescita del difensore in questi due anni e mezzo passati in bianconero. Queste le sue parole:

"Matthijs alla Juve in questi anni ha vissuto situazioni non scontate, e, di conseguenza, ha imparato molto. In campo e non solo [...] Al Bayern Matthijs farebbe bene e potrebbe dare il proprio contributo, ne sono convinto".

Effettivamente De Ligt è arrivato in bianconero al tramonto del grande ciclo di vittorie inaugurato da Conte e proseguito con Allegri e Sarri, e per questo ha vissuto una serie di situazioni non semplici per un ragazzo così giovane. Dal cambio di ambiente a una squadra in costruzione, tutto ha contributo alla crescita caratteriale del ragazzo, che secondo alcuni il suo agente Raiola vorrebbe dirottare altrove.

Juve, per De Ligt pretendenti anche in Spagna e in Inghilterra

Se Gullit spinge De Ligt verso la Bundesliga, non ci sono solo i bavaresi sul giovane difensore. In pole position per giugno infatti ci sono anche il Barcellona in piena rivoluzione e il Chelsea di Thomas Tuchel.

Proprio i Blues sembrano i più determinati a ingaggiare l'ex Ajax, dato che in estate potrebbero perdere ben tre difensori come Rudiger, Christensen e Azpilicueta. Tutti club di primissima fascia, in grado di poter soddisfare, almeno sulla carta, le pretese di una Juventus che tre anni fa ha investito circa 75 milioni di euro.

Juve, i numeri di De Ligt

Emerso fin da subito come una delle colonne portanti del nuovo ciclo aperto da Massimiliano Allegri, Matthijs de Ligt ha fin qui giocato 18 partite in Serie A, tutte da titolare, per un totale di 1553 minuti, collezionando anche un goll, oltre che un'espulsione per doppio giallo. 

In Champions League sono cinque su sei le partite giocate nella fase a gironi, 447 minuti in campo e un cartellino giallo. In coppia con Chiellini, con Bonucci o con Rugani, le prestazioni dell'olandese sono sempre state all'altezza, facendone il vero totem difensivo della Vecchia Signora.

Juve, la nuova top ten degli stipendi: De Ligt comanda, Rabiot e Szczesny come Vlahovic
Guarda la gallery
Juve, la nuova top ten degli stipendi: De Ligt comanda, Rabiot e Szczesny come Vlahovic


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti