Lazio, nuove sirene arabe per Luis Alberto: la posizione di Sarri e Lotito

Possibile offerta dell'Al-Nassr in arrivo: gli agenti e il club biancoceleste stoppano le voci
Lazio, nuove sirene arabe per Luis Alberto: la posizione di Sarri e Lotito© Marco Rosi / Fotonotizia
4 min
Fabrizio Patania

ROMA - Dopo Milinkovic e il caso Immobile, riecco Luis Alberto e i rumours su possibili offerte in arrivo dall’Arabia Saudita. L’Al-Nassr, altro club governato dal fondo Pif e in cui gioca Cristiano Ronaldo, sarebbe pronto a presentare una proposta ufficiale per il Mago. La cronaca impone di registrare la notizia, a maggior ragione dopo le tensioni relative al rinnovo del suo contratto (non ancora firmato e ufficializzato) di cui si è parlato tutta l’estate, la diserzione per l’amichevole con l’Aston Villa e la successiva ricucitura, su cui qualche dubbio rimane. Va, come minimo, tenuta una luce accesa, augurandosi per la Lazio, per Sarri e per lo stesso giocatore che si tratti di un sondaggio destinato a non acquistare concretezza. L’interesse c’è, pare verificato. E Luis Alberto sembra intenzionato a proseguire con la società biancoceleste, come assicurano gli agenti della You First, che non vogliono altra confusione intorno al giocatore e si stanno prodigando da settimane in un lavoro diplomatico notevole. Certo deve sfociare nella firma di un nuovo accordo, tratteggiato e definito da inizio luglio, ma non ancora formalizzato. La Lazio, ceduto Milinkovic, non può certo perdere anche Luis Alberto, a cui Sarri ha ceduto la bacchetta d’orchestra. Anche a Formello respingono e allontanano le voci. 

Lazio, tutti gli intrecci di mercato

Lotito, appena formalizzerà gli acquisti di Rovella e Pellegrini, chiudendo di fatto il mercato in entrata, dovrà necessariamente tuffarsi in fretta sui rinnovi per mettere in sicurezza il gruppo del secondo posto. E’ curioso e non si può non osservare come l’indiscrezione dell’Al-Nassr su Luis Alberto si aggiunga alle sirene arabe per Immobile, alla cessione di Milinkovic all’Al Hilal, all’acquisto di Castellanos (Girona e City Football Group, altri arabi) e all’offerta dell’Almeria (fondo Pif) per Maximiano. Guarda caso un filo sottile continua a portare il mercato biancoceleste ad avvicinarsi alle manovre di Jorge Mendes, uno degli agenti più influenti in Europa, diventato un referente privilegiato per la Saudi League. Anche Lotito, sfruttando l’amicizia del suo ex diesse Igli Tare, da qualche anno lavora con il portoghese, sponda decisiva ai tempi dell’affaire Keita (estate 2017) e non solo. Ieri si è parlato di ipotesi Arabia Saudita anche per Fares, un altro giocatore da sistemare a Formello. In chiave Luis Alberto, occhio alla frenata tra l’Inter e gli agenti di Lazar Samardzic, serbo-tedesco dell’Udinese. Lotito si era avvicinato a Pozzo alla fine di luglio, proponendo lo scambio con Basic. Sarri non era convinto, ma non aveva ancora preso Kamada e non stava trattando Rovella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti