"Milan, si raffredda la pista Taremi: troppo alte le richieste del Porto"

Secondo 'Record' i Dragoes partono da una base di 20 milioni per trattare la cessione del centravanti iraniano classe '92, in scadenza nel 2024
"Milan, si raffredda la pista Taremi: troppo alte le richieste del Porto"© EPA
3 min

Mentre Stefano Pioli e i suoi giocatori sono immersi nella lotta per lo scudetto con Napoli e Inter, resa ancora più incandescente dal passo falso contro il Bologna, dietro le quinte, leggi in società, in casa Milan sono già partite le grandi manovre in vista del prossimo mercato estivo.

Milan, si pensa già al mercato estivo: obiettivo allungare la rosa

A prescindere dall’esito del campionato, infatti, i rossoneri sono attesi ad una sessione da protagonisti, con rinforzi mirati in tutti i reparti per rendere ancora la rosa a disposizione del tecnico emiliano più completa e qualitativa e permettere alla squadra di competere sul doppio fronte Serie A-Champions League, competizione alla quale il Milan è tornato a riaffacciarsi quest’anno dopo sette stagioni, venendo però eliminato al termine della fase a gironi.

Milan a caccia di un bomber: fari su Taremi

Uno degli obiettivi potenziali per il prossimo mercato del Milan è proprio uno dei giocatori affrontati nel girone di Champions, il centravanti iraniano del Porto Mehdi Taremi. Le caratteristiche del giocatore sono ritenute ideali dai dirigenti del Milan, trattandosi di una punta d'area di rigore in possesso di una buona esperienza internazionale, garantita dall’età (classe ’92) e dalle presenze accumulate con il Porto e con la nazionale iraniana, con la quale Taremi dovrebbe partecipare al prossimo Mondiale, al netto del rischio, che sembra remoto, di esclusione che corre la nazionale asiatica.

Dal Portogallo: "Il Porto chiede 20 milioni per Taremi"

Secondo quanto riporta 'Record', tuttavia, la base di partenza richiesta dal Porto per trattare la cessione del giocatore avrebbe scoraggiato il dt del Milan Paolo Maldini e il ds Frederic Massara: i Dragoes infatti non sembrano disposti a iniziare a discutere per meno di 20 milioni. Tanti, secondo il Milan, per un giocatore di 29 anni, in scadenza nel giugno 2024, ma che nei piani tecnici e societari del club di Via Rossi potrebbe non essere un titolare fisso e che occupa una posizione nella quale il Milan, con in rosa già Giroud e Ibrahimovic, punta a un giocatore più giovane o comunque con un miglior rapporto qualità-età-prezzo. Nelle prossime settimane sono attesi nuovi aggiornamenti: il Milan spera che il Porto abbassi le pretese, ma la concorrenza di club esteri non è un segnale incoraggiante per i rossoneri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti