Milan, Odyenika dopo Ferragosto. Diallo può arrivare prima

Per il danese la concorrenza del Tottenham si ferma al prestito. Per il difensore strada spianata
Milan, Odyenika dopo Ferragosto. Diallo può arrivare prima
4 min
Adriano Ancona
TagsMilanOdyenikadiallo

MILANO - Raphael Odyenika ieri è sceso in campo con il Midtjylland nel turno preliminare di Champions League, ma rimane un obiettivo acclarato del Milan per il centrocampo. Di più, in questo momento è il giocatore che stuzzica maggiormente. E può essere considerato alla portata di Maldini e Massara. Il colpo per la mediana rossonera verrà apparecchiato dopo Ferragosto, a questo punto. Rendendo caldissime le ultime due settimane di mercato. Anche perché attorno al Milan gravitano dei nomi che in Europa possono dire la loro. Nel caso di Odyenika, la richiesta del club danese è di circa sette milioni di euro. Nelle prossime ore, i contatti tra Milan e Midtjylland potrebbero intensificarsi per parlare del nigeriano. Fermo restando che i campioni d'Italia continuano a ragionare sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Con il profilo di Sarr del Tottenham come alternativa immediata: Fabio Paratici, finora, ha aperto solo alla possibilità di un prestito secco. Il Milan non ha intenzione di sprecare tempo, a venti giorni dalla chiusura del mercato, e vuole concretizzare.

Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO
Guarda la gallery
Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO

Mirino su Parigi

Poi c'è la difesa, quel reparto in cui il cerchio può stringersi attorno a Diallo. Va convinto il Psg, che del centrale ultimamente se n'è fatto poco. Limitato a dodici presenze tra campionato e Champions (dove peraltro ha affrontato due volte De Ketelaere) nell'ultima stagione parigina, è a tutti gli effetti un esubero. Che il Milan vuole ottenere alle proprie condizioni, ovvero anche qui un prestito con diritto di riscatto. Diallo ha certamente superato Tanganga nelle preferenze rossonere. Pioli ha chiarito di volere ventidue titolari nel suo Milan: una volta sistemata la casella del centrale difensivo, Gabbia potrà andare alla Sampdoria.

"Il Milan osserva Santamaria del Rennes"

Milan, Pioli show in allenamento: partitella e tante indicazioni
Guarda la gallery
Milan, Pioli show in allenamento: partitella e tante indicazioni

Bakayoko ai saluti

Accompagnato alla porta, invece, Bakayoko che potrebbe essere convocato per la sfida all'Udinese soltanto perché Tonali va verso il forfait. Il centrocampista francese, dopo l'esclusione nelle due amichevoli contro Vicenza e Pergolettese, non rientra nei piani del Milan: la società rossonera è in contatto con un paio di club, tra Spagna e Inghilterra, cercando la miglior sistemazione per Bakayoko. Depositato ieri, intanto, il contratto di Hugo Cuenca: il centrocampista paraguaiano con passaporto spagnolo, classe 2005 è sceso in campo nel secondo tempo del test di domenica con la Pergolettese.

Sollievo Milan, niente lesioni per Tonali
Guarda il video
Sollievo Milan, niente lesioni per Tonali


Commenti