La Premier vuole Abraham ma la Roma è serena: il motivo

La doppietta nel derby ha riacceso l’interesse per il bomber: il Manchester United è pronto a fare un grande investimento
Roma – 25.962.250 euro© LAPRESSE
3 min
Roberto Maida
TagsabrahamRoma

ROMA- Una benedizione per il presente, una certezza per il futuro. Tammy Abraham è diventato il vanto della Roma, transizione felice tra gli affanni di una buona squadra e l’ambizione di una squadra di vertice. Nelle ultime settimane tanti club hanno chiesto lumi sulla sua posizione contrattuale: il Manchester United ad esempio è pronto a varare un grande investimento per riportarlo subito in Premier League. Ma la Roma non lo venderà per nessuna cifra. Perché non vuole - pensate come reagirebbe Mourinho all’idea - e perché non può: secondo gli accordi stipulati l’anno scorso con il Chelsea, Abraham deve restare a Trigoria almeno fino all’estate del 2023. Poi, se a Londra intendono esercitare il diritto, può ripercorrere la strada al contrario verso Stamford Bridge dietro al pagamento di 80 milioni, il doppio di quanto sborsato dalla Roma per ingaggiarlo.

La situazione del Chelsea e il futuro di Abraham

E’ chiaro che la situazione societaria del Chelsea possa mettere in discussione ogni intesa pregressa. Ed è altrettanto evidente che ogni contratto sia rinegoziabile a condizioni diverse, con il benestare di tutte le parti in causa. Ma Abraham è stato il miglior debuttante tra gli stranieri arrivati in Serie A. E per la Roma non avrebbe senso privarsene adesso, a metà della rivoluzione mourinhana. Significherebbe smantellare un piano triennale che nelle prospettive dell’allenatore deve gradatamente sollevare l’asticella della competitività. Tra l’altro c’è un elemento non trascurabile da considerare: il procuratore di Abraham, Neil Fewings, ha scommesso sul suo cliente accettando di guadagnare una percentuale che dipende dalla durata della permanenza a Roma: dopo il mercato di gennaio ha incassato i primi 400.000 euro, e altrettanti ne otterrà a settembre quando sarà scaduta la sessione estiva. E così via. La scelta ha consentito alla Roma di risparmiare una corposa emissione di luquidità in un un’unica soluzione - infatti sul bilancio la spesa per la commissione di Tammy risulta di zero euro - e al tempo stesso di far convergere gli interessi dell’entourage di Abraham e della squadra.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Lady Abraham pazza della Roma: "Avete fatto la storia!"
Guarda la gallery
Lady Abraham pazza della Roma: "Avete fatto la storia!"

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti