Roma, per Renato Sanches il Besiktas ci riprova

Il neo tecnico Santos chiama il suo ex giocatore: se esce il portoghese non mancano le alternative: i dettagli

ROMA - La situazione legata al mercato della Roma è ormai chiara anche ai sassi: senza cessioni sarà impossibile rinforzare la rosa in questa finestra di mercato invernale. Così al netto del giovane Huijsen, nel derby la sua prima partita da titolare tra i grandi, Mourinho continua a rimanere in emergenza tra difesa e centrocampo. Aspetta, ma non si illude, almeno fin quando non vedrà qualcuno dei giocatori che sono a Trigoria fare le valigie e salutare i compagni.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Speranza Renato Sanches 

La speranza, seppur minima per un affare complesso, è che Renato Sanches possa lasciare la capitale in tempi brevi per poi permettere a Tiago Pinto - dimissionario ma che ha assicurato di occuparsi del mercato invernale - di trovare un rinforzo in difesa. A Trigoria quindi fanno tutti il tifo per il Besiktas che nonostante le perplessità del giocatore sta continuando il pressing con il suo entourage. Quindi Jorge Mendes, agente anche di Mourinho.  Il club turco ha da pochi giorni assunto Fernando Santos come nuovo allenatore. Non un nome qualunque per Renato Sanches che lo ha avuto come commissario tecnico nel Portogallo vincitore dell’Europeo 2016.  Ci sono stati nuovi contatti tra le parti, con il placet sia del Paris Saint Germain (pronto a interrompere il prestito con la Roma solo con già un’altra offerta in pugno) sia del club giallorosso che non vede l’ora di poter salutare il ventiseienne per poter risparmiare due milioni netti di ingaggio da poter poi utilizzare per arrivare a un altro innesto.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Roma, mercato in attesa

Per quanto riguarda invece Spinazzola, l’impressione è che il suo addio slitterà - salvo offerte nei prossimi giorni - alla fine della stagione: l’Aston Villa aveva fatto un sondaggio ma non è andato oltre, così come alcuni club di media fascia del campionato italiano e dell’Arabia Saudita. Quest’ultima ha maggiori possibilità di aggiudicarsi il giocatore a parametro zero: lo stesso Spinazzola gradirebbe la destinazione. Belotti è cercato da diversi club (sia in Serie A che in B) ma non partirà vista l’indisponibilità anche di Azmoun, partito per la Coppa d’Asia. Il Psg cerca Llorente, appare difficile ipotizzare una sua uscita vista l’emergenza in difesa.  La Roma resta quindi a guardare l’evoluzione su Renato Sanches, tenendo in considerazione poi alcuni giocatori appetibili alla fine del mercato. Come Söyüncü dell’Atletico Madrid (se non andrà in Premier), o come Ben Godfrey che all’Everton non trova spazio e potrebbe aprire al prestito. Non resta che aspettare. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

ROMA - La situazione legata al mercato della Roma è ormai chiara anche ai sassi: senza cessioni sarà impossibile rinforzare la rosa in questa finestra di mercato invernale. Così al netto del giovane Huijsen, nel derby la sua prima partita da titolare tra i grandi, Mourinho continua a rimanere in emergenza tra difesa e centrocampo. Aspetta, ma non si illude, almeno fin quando non vedrà qualcuno dei giocatori che sono a Trigoria fare le valigie e salutare i compagni.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA
1
Roma, per Renato Sanches il Besiktas ci riprova
2
Speranza Renato Sanches 
3
Roma, mercato in attesa