Felipe Anderson: "Lazio, guai a mollare ora. Dobbiamo stare in alto"

Il brasiliano, in campo nella sfortunata partita contro il Galatasaray, analizza la seconda sconfitta consecutiva: "La strada è lunga..."
Felipe Anderson: "Lazio, guai a mollare ora. Dobbiamo stare in alto"© Getty Images

ISTANBUL - "Sono due sconfitte che fanno male perché la squadra vuole vincere subito e vuole dimostrare sul campo quello che prepariamo in settimana. Non possiamo mollare adesso perché la strada è lunga e sono sicuro che riusciremo a portare a casa i risultati il prima possibile. Dobbiamo avere più pazienza con la palla, dobbiamo trovare i momenti giusti per la giocata, questo con il tempo verrà in automatico e noi ci stiamo lavorando molto perché vogliamo stare in alto in tutte le competizioni". Ha commentato così, Felipe Anderson, la sconfitta della sua Lazio in terra turca contro il Galatasary. L'esterno brasiliano, ai microfoni di Lazio Style Channel, ha poi continuato: "Spero che portaremo a casa risultati positivi il prima possibile". E a Sky ha dichiarato: "Difficile quando sei all’inizio di una strada e i risultati non arrivano. Lavorare con una vittoria è più facile. Vogliamo essere vincenti e certi risultati non ci possono tirare giù di morale. Queste sono partite difficili, serve concentrazione, i risultati arriveranno. Le mie prestazioni? Nelle ultime stagioni non ho giocato molto, ma abbiamo lavorato tanto con lo staff e voglio mettere in pratica tutto nelle prossime partite. Analizziamo la sconfitta e pensiamo a domenica, vogliamo fare una grande partita”.

Lazio, papera di Strakosha: fa festa il Galatasaray 1-0
Guarda la gallery
Lazio, papera di Strakosha: fa festa il Galatasaray 1-0

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti