Allegri non ci sta: "Candreva teneva in gioco tutti. A Bonucci tolta la maglia"

Il tecnico bianconero, espulso nel caotico finale della partita contro la Salernitana, dribbla le polemiche arbitrali e promuove la prestazione della squadra
Allegri non ci sta: "Candreva teneva in gioco tutti. A Bonucci tolta la maglia"© Getty Images
3 min
TagsMilikCuadrado

Succede di tutto all'Allianz Stadium, dove la Salernitana conquista il primo, storico punto in casa della Juventus al termine di 100 minuti giocati quasi costantemente all'inseguimento dai bianconeri, che si sono poi visti negare all'ultimo secondo il gol del sorpasso segnato di testa da Milik per un fuorigioco attivo di Bonucci.

La Juve si salva, Allegri è soddisfatto: "Bravi a reagire"

Il 2-2 finale non può quindi che soddisfare i granata, nonostante il doppio vantaggio all'intervallo, e far imprecare la Juve, che oltre al danno incassa la beffa delle espulsioni di Milik, per l'esultanza dopo il 3-2 poi cancellato, e Cuadrado per le proteste finali fatali anche ad Allegri. Al netto del finale caotico, comunque, resta la prestazione tutt'altro che soddisfacente dei bianconeri, distratti in difesa, lenti e macchinosi in costruzione, ma lo stesso Allegri, intervenuto al termine della gara ai microfoni di DAZN, promuove la prova della squadra: "Abbiamo fatto 20 minuti molto buoni, poi siamo andati in difficoltà prendendo gol su una lettura sbagliata di Cuadrado e ci siamo fatti male da soli con un'imbucata sbagliata dalla quale è nata una ripartenza e poi il rigore. Nel secondo tempo abbiamo giocato bene, il pareggio ci permette di andare ad affrontare il Benfica con uno stato d'animo migliore".

Juve, solo un pari allo Stadium: 2-2 con la Salernitana
Guarda la gallery
Juve, solo un pari allo Stadium: 2-2 con la Salernitana

Allegri e il retroscena sul gol di Milik: "C'è Candreva sulla bandierina..."

Il tecnico livornese si prende quindi la reazione avuta dalla Juventus dopo lo 0-2 incassato a fine primo tempo: "Fino ad oggi non eravamo mai andati sotto. In questo senso la reazione non è stata buona, dobbiamo imparare meglio a gestire alcune situazioni. Siamo a quattro punti dal primo posto, ma c'è da lavorare. Adesso riposiamo e prepariamo la partita contro il Benfica". Alla fine, però, una battuta sul gol annullato a Milik arriva e anzi introduce un nuovo spunto di discussione sulla posizione di Candreva: "Con gli arbitri non parlo mai, vanno lasciati stare, i protagonisti delle partite sono i giocatori e comunque i nostri arbitri sono bravi. Mi limito ad osservare che ci è stato annullato un gol che non so se era valido o meno, perché mi sembra che Candreva sia sotto la bandierina. E Bonucci viene strattonato".


Juve, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti