Hernandez e Kessie premiati al Galà del Calcio: "Non abbiamo ancora vinto nulla"

L'esterno francese e il centrocampista ivoriano compaiono nella Top 11 della Serie A 2020-'21: ma i pensieri di entrambi vanno alla corsa per lo scudetto
Hernandez e Kessie premiati al Galà del Calcio: "Non abbiamo ancora vinto nulla"© LAPRESSE
3 min
TagsTheo Hernandezkessie

Tanta, tantissima Inter. Ma anche una più che rappresentativa presenza di Milan. I premi del Gran Galà del Calcio indetto dall’Aic e relativi alla stagione 2020-’21 hanno visto l’inevitabile dominio dei nerazzurri campioni d’Italia al termine dello scorso campionato.

Gran Galà del Calcio Aic, due milanisti nella Top 11 della Serie A 2020-'21

Inter miglior squadra, Lukaku miglior giocatore assoluto, Antonio Conte miglior allenatore e ben cinque nerazzurri presenti nella Top 11, tre dei quali in difesa, Bastoni, De Vrij e l’ex Hakimi. Anche il Milan, secondo classificato al termine della Serie A 2020-2021 che ha segnato il ritorno dei rossoneri in Champions League dopo sette anni, è comunque rappresentato nella formazione ideale grazie alle presenze di Theo Hernandez e Franck Kessié.

Gran Galà del Calcio 2021, c'è mezza Inter nella Top 11
Guarda la gallery
Gran Galà del Calcio 2021, c'è mezza Inter nella Top 11

Hernandez: "Primo posto? Non dobbiamo mollare"

Commentando il premio ricevuto l’esterno francese, che anche quest’anno si sta confermando tra i migliori interpreti del proprio ruolo a livello europeo, e fresco di rinnovo fino al 2026 con il Milan firmato lo scorso febbraio, si è concentrato soprattutto sul momento della squadra, al comando della classifica e in piena corsa per quello scudetto che manca da 11 anni: "Siamo in un buon momento, ora dobbiamo continuare così per arrivare al massimo".

Milan, porta blindata con Kalulu e Tomori
Guarda il video
Milan, porta blindata con Kalulu e Tomori

Milan, Kessie tra presente e futuro

Ben diversa la situazione di Franck Kessié, che sembra destinato a lasciare il Milan al termine della stagione a parametro zero per accasarsi probabilmente al Barcellona e inserito nella Top 11 in virtù dell’eccezionale contributo fornito alla causa rossonera nella scorsa stagione: “Sono molto orgoglioso, il premio è personale, ma ringrazio tutta la squadra perchè abbiamo giocato da collettivo. Dobbiamo continuare su questa strada per arrivare fino alla fine" ha dichiarato l'ivoriano.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Milan, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti