Roma, incrementato l'aumento di capitale a 210 milioni

Questo pomeriggioo si è tenuta l'assemblea degli azionisti: approvato il bilancio di esercizio al 30 giugno 2020 chiuso con una perdita di 204 milioni
Roma, incrementato l'aumento di capitale a 210 milioni© ANSA

ROMA - Questo pomeriggio si è riunita l'assemblea degli azionisti della Roma in sede straordinaria. La notizia principale è che è stato approvato l'incremento dell'aumento di capitale richiesto dal presidente Friedkin da 150 a 210 milioni di euro versabili entro il 31 dicembre 2021. Approvato inoltre il bilancio al 20 giugno 2020 registrando una perdita totale di 204 milioni. Di seguito il comunicato del club. 

Fonseca: "Milanese titolare, Smalling in panchina. Pellegrini? Non viene capito"

Si comunica che in data odierna si è riunita, in sede straordinaria e ordinaria, l’Assemblea degli azionisti di A.S. Roma S.p.A. (“AS Roma” ovvero la “Società”); l’intervento in Assemblea si è svolto esclusivamente tramite il rappresentante designato ai sensi dell’articolo 135-undecies del TUF, che la Società ha preventivamente individuato in Computershare S.p.A., e a cui sono state conferite deleghe o sub-deleghe ai sensi dell’articolo 135-novies del TUF, in derogaall’art. 135-undecies, comma 4, del TUF, come indicato nell’avviso di convocazione dell’assemblea.

In sede straordinaria, all’Assemblea è stata fornita l’informativa ai sensi dell’art. 6 del d.l. n. 23 dell’8 aprile 2020 (il “Decreto Liquidità”) e dell’art. 58 della direttiva (UE) 2017/1132 in merito all’art. 2447 c.c., nei termini di cui alla relativa relazione illustrativa, predisposta e messa a disposizione del pubblico prima dell’Assemblea nei termini di legge. Nessuna deliberazione è stata assunta dall’Assemblea in merito alla situazione di patrimonio netto negativo civilistico della Società, in considerazione della sospensione legale dell’applicazione dell’art. 2447 c.c. (per effetto del Decreto Liquidità), della modifica di taluni elementi della delibera di aumento di capitale (su cui si veda infra) e dei versamenti effettuati dal socio di controllo NEEP Roma Holding S.p.A. ("NEEP”) – allocati a “Riserva Azionisti c/Aumento di capitale” – destinati, a beneficio integrale ed esclusivo di NEEP medesima, alla sottoscrizione da parte di quest’ultima del previsto aumento di capitale della Società.

Roma, Fonseca: "Maresca? È tutto passato". E sullo sfogo di Pellegrini...

La Roma in partenza per la Bulgaria: c’è Smalling, out sette big
Guarda il video
La Roma in partenza per la Bulgaria: c’è Smalling, out sette big

Inoltre, sempre in sede straordinaria, l’Assemblea ha approvato la proposta di incrementare fino a Euro 210.000.000,00 l’importo massimo dell’aumento del capitale sociale deliberato dall’Assemblea Straordinaria del 28 ottobre 2019, in via scindibile e a pagamento, mediante emissione di azioni ordinarie prive di valore nominale, in regime di dematerializzazione, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione e godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti della Società ai sensi dell’art. 2441, comma 1, del Codice Civile, nonché di prorogare al 31 dicembre 2021 il termine ultimo per dare esecuzione al suddetto aumento di capitale e stabilire, ai sensi dell’art. 2439, comma 2, del Codice Civile, che l’aumento di capitale, ove non integralmente sottoscritto, si intenderà limitato all’importo risultante dalle sottoscrizioni effettuate entro tale termine. Al riguardo l’Assemblea ha approvato le conseguenti modifiche dell'articolo 5 dello Statuto sociale di AS Roma per tenere conto delle delibere che precedono.

In sede ordinaria l’Assemblea degli azionisti ha approvato il bilancio di esercizio al 30 giugno 2020, che ha chiuso con una perdita di Euro 188.237.686,53, portando a nuovo la predetta perdita, unitamente alla riserva FTA. L’Assemblea ha altresì preso visione del Bilancio Consolidato del Gruppo AS Roma, che ha registrato una perdita di Euro 204 milioni.

L’Assemblea ha inoltre approvato la prima sezione della "Relazione sulla politica in materia di remunerazione e sui compensi corrisposti", predisposta dal Consiglio di Amministrazione della Società ai sensi dell’art. 123-ter, comma 3, del TUF nonché deliberato in senso favorevole sulla seconda sezione della predetta Relazione.

Caso Diawara, la Roma non si arrende: depositato ricorso al Coni

Da ultimo, l’Assemblea degli azionisti ha eletto componenti del Collegio Sindacale i signori Claudia Cattani, Luca Benigni e Mario Civetta quali Sindaci effettivi, e i signori Illa Sabbatelli e Andrea Rocchi quali Sindaci supplenti, nominando la Sig.ra Claudia Cattani Presidente del Collegio Sindacale. I componenti del Collegio Sindacale sono stati tratti dall’unica lista presentata da parte degli azionisti Romulus and Remus Investments LLC (“RRI”) e NEEP, titolari complessivamente di 86,802% del capitale sociale di AS Roma; la lista presentata dai predetti azionisti è stata votata da una percentuale pari al 100% del capitale presente in assemblea.

La lista di provenienza e i curricula vitae dei componenti del Collegio Sindacale sono stati messi a disposizione del pubblico sul sito internet della Società (www.asroma.com) e nel sito internet di stoccaggio autorizzato www.1info.it. I componenti del Collegio Sindacale rimarranno in carica fino all'Assemblea convocata per l'approvazione del bilancio al 30 giugno 2023.

L’assemblea ha inoltre approvato la proposta presentata congiuntamente dai soci RRI e NEEP di determinare il compenso annuale dei membri effettivi del Collegio Sindacale come segue: (i) al Presidente del Collegio Sindacale Euro 38.000,00 lordi; (ii) a ciascuno degli altri Sindaci effettivi Euro 26.000,00 lordi.

Roma, ecco gli auguri di Natale della squadra
Guarda il video
Roma, ecco gli auguri di Natale della squadra

page1image1878986880

MisterCalcioCup “Torneo a Gironi”, crea la tua squadra ora

Corriere dello Sport in abbonamento

Riparte la Serie A

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Approfitta dell'offerta a soli 0.22 euro al giorno!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti