De Rossi dopo Feyenoord-Roma: le interviste in tv e la conferenza stampa

Le dichiarazioni del tecnico giallorosso al termine della sfida di Europa League
Daniele Liberati
5 min

ROTTERDAM - Dopo tre vittorie e una sconfitta in campionato, per De Rossi arriva il primo pareggio all'esordio in Europa. Grazie ad un colpo di testa di Lukaku nella ripresa, che risponde a quello di Paixao nel primo tempo, la Roma trova un prezioso 1-1 a Rotterdam nell'andata dello spareggio di Europa League. Tra una settimana la gara di ritorno allo stadio Olimpico. Ecco le parole del tecnico romanista al termine della sfida in Olanda.


23:oo

De Rossi e la battuta su Sinner: "Non ci capisco niente di tennis ma..."

A Rotterdam, mentre la Roma pareggiava con il Feyenoord, è arrivata l'ennesima impresa del campione italiano volato ai quarti di finale del torneo ATP.


22:45

Lukaku e il gesto che spaventa la Roma: De Rossi chiarisce

L'attaccante, autore del gol del pareggio al De Kuip contro il Feyenoord, si è toccato l'interno coscia: cosa è successo.


22:30

De Rossi: "Sul gol del Feyenoord..."

L'allenatore chiude sul gol subito: "Errore di Llorente? Va a prendere un uomo che forse doveva prendere Mancini, dovevo lavorarci meglio io. Fabio, un mio amico, mi dice: "Comanda la fase difensiva e sarai padrone del mondo". I cambi? Svilar aveva i crampi, mi sono tenuto un cambio finale perché avevo paura".


22:15

De Rossi: "Dybala in crescita. Zalewski..."

Il tecnico spiega le sue scelte: "Ho messo Zalewski perché ho grande fiducia in lui. Dybala lo vedo in crescita fisicamente, mi è piaciuto tanto perché nel secondo tempo si è messo un po’ più basso a palleggiare, atteggiamento fantastico, parliamo di un campione, voglio vedere di più da lui e da Lukaku. Più sono forti e più voglio. Per me Lukaku è tra le punte più forti al mondo. Haaland è il più forte, Lukaku sta tra i primi 10. Avrebbe giocato anche nel 2007? Lì avevamo un attaccante che io non toglierei mai. Però se avessero giocato insieme Romelu avrebbe fatto tanti gol".


22:00

De Rossi: "Non ci sono infortuni"

L'allenatore della Roma continua in conferenza stampa: "Svilar e Lukaku? Si toccavano un po’ tutti. Svilar non ha niente, Lukaku non mi ha detto niente. Mancini aveva fastidio al pube all’inizio, Karsdorp pure aveva i crampi. Penso che non ci siano infortuni seri".


21:45

De Rossi: "Errore mio sul loro gol"

Il tecnico chiosa: "Sul loro gol l'errore di base è mio, non c'è tempo per preparare tutto quello che vorremmo. Dobbiamo lavorare di più su questo fondamentale, bisogna prendere meglio lo spazio della porta prima che parta il cross. Prima di dividerci gli uomini, dobbiamo dividerci bene lo spazio. E' importante che in mezzo al campo ci sia un uomo che sappia impostare, non è importante chi sia. Sul nostro gol la differenza la fa il momento in cui Paredes ha effettuato il passaggio".


21:30

De Rossi: "Contento di Lukaku"

L'allenatore giallorosso spiega: "Lukaku è uno degli attaccanti più forti del mondo, la prestazione l'ha fatta. E' un giocatore che poi il gol lo fa, deve riuscirci anche quando ha l'uomo addosso. Sono contento della sua prestazione, così come di quella degli altri".


21:15

De Rossi: "Abbiamo letto bene la gara"

Il tecnico a Sky: "Le squadre forti fanno la loro partita ovunque. Sapevamo che era difficile, l'abbiamo letta bene. Chiedo sempre grande aggressività ai miei giocatori, ma qui c'era bisogno di tanta gamba e tanta corsa. Anche oggi i ragazzi hanno fatto la prestazione, sapendo che ci sono dei momenti in cui si soffre".


21:oo

Parla De Rossi, le dichiarazioni dopo Feyenoord-Roma

Grande attesa per le parole del tecnico giallorosso al termine della sfida di Europa League.


20:45

Feyenoord-Roma finisce 1-1

A Rotterdam è appena terminata la sfida tra la squadra di De Rossi e quella di Slot. La Roma ha pareggiato 1-1 contro il Feyenoord.


Feyenoord Stadium, Rotterdam


© RIPRODUZIONE RISERVATA