Serie B, Gytkjaer ribalta il Brescia: primo round per il Monza

Successo corsaro nella semifinale di andata dei Playoff per i brianzoli, che passano 2-1 al Rigamonti grazie alla doppietta del danese, che risponde al gol lampo di Moreo
Serie B, Gytkjaer ribalta il Brescia: primo round per il Monza© LAPRESSE
3 min
TagsseriebPlayoffBrescia

BRESCIA - Dopo il successo del Benevento sul Pisa grazie al gol di Lapadula nella prima semifinale di andata dei Playoff di Serie B, è andata in scena al Rigamonti la sfida prevista dall'altra parte del tabellone: il derby lombardo tra il Brescia di Cellino e il Monza di Berlusconi. Le Rondinelle, allenate da Eugenio Corini, hanno passato le "forche caudine", superando ai supplementari quel Perugia che aveva negato, proprio all'ultima giornata, la promozione diretta ai brianzoli di Giovannino Stroppa, che nella stagione 1999-2000, aveva firmato l'ultimo successo dei bresciani sui cugini, paradossi del calcio. Brianzoli che partono da una situazione di vantaggio, perché in caso di parità dopo il match di ritorno, anche sotto il profilo della differenza reti nello scontro diretto, saranno premiati per quel punticino in più in classifica portato a casa al termine della regular season. Al Rigamonti termina 1-2: Moreo illude i padroni di casa, Gytkjaer risponde con una doppietta a cavallo dei due tempi.

Brescia-Monza, tabellino e statistiche

Primo tempo di marca bresciana, ma che sfortuna per Corini

Nel primo tempo fa quasi tutto il Brescia, almeno finché ne ha avuto le forze. Sblocca praticamente subito Moreo, che porta avanti le Rondinelle, mettendo in rete da posizione defilata. I padroni di casa volano sulle ali dell'entusiasmo, arrembanti ma poco concreti, fino a metà frazione, quando Eugenio Corini si arrende alla sorte e nel giro di 120 seconi perde entrambe i terzini: out prima Huard e poi Sabelli, sostituiti da Pajac e Sabelli. Prende allora coraggio il Monza, che un attimo prima dell'intervallo trova il pari con Gytkjaer, che mette nel sacco da due passi dopo una carambola in cui un attimo prima si trovava in fuorigioco e una attimo dopo no, dopo la verifica del VAR.

Gytkjaer "giustiziere": sua la doppietta che decide l'andata

La ripresa è condizionata e alla fine decisa dopo pochi minuti: Machin trova tra le linee Dany Mota, che viene steso da Joronen. Gytkjaer va dal dischetto e trasforma per la doppietta personale e il sorpasso dei brianzoli che ribaltano il match del Rigamonti. E' un gol che taglia le gambe ai padroni di casa, che impiegano più di qualche minuto per riorganizzare le idee. E' Leris il più pericoloso per le Rondinelle, che trovano un paio di occasioni interessanti, con il Monza che si salva in extremis. Poi è solo derby, nel senso stretto del termine: colpi proibiti, cartellini e gioco spezzettato. Si arriva così in fondo a un match che forse premia oltremodo la squadra di Stroppa, che si giocherà in casa da favoritissima l'accesso alla finale dei playoff per la "strasognata" promozione in Serie A.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti