Serie B, tonfo Perugia. Esulta il Cittadella con Beretta e Magrassi

La squadra di Gorini batte 2-0 gli umbri sempre più ultimi. Al 5' del secondo tempo il gioco viene fermato per ricordare il 45° anniversario della scomparsa di Renato Curi, avvenuta il 30 ottobre 1977 durante una partita contro la Juventus
Serie B, tonfo Perugia. Esulta il Cittadella con Beretta e Magrassi© LAPRESSE
3 min

PERUGIA - Il Perugia di Castori perde in casa contro il Cittadella (0-2). Decidono le reti di Beretta al 12' del primo tempo e di Magrassi al 50' della ripresa. Gli umbri stazionano sempre all'ultimo posto con 7 punti, i veneti salgono a quota 14 punti in classifica

Classifica Serie B

Primo tempo: Beretta porta avanti il Cittadella, il Perugia non c'è e termina la frazione in 10 uomini 

Il Cittadella al 12' passa: Varella dalla destra va al cross e mette una palla in area per Beretta, che si gira, facendo perno su Sgarbi, battendo Gori col sinistro: 0-1. Al 14' sono ancora i veneti a rendersi pericolosi con un sinistro dai 25 metri di Mastrantonio, fuori non di molto. La reazione del Perugia non c'è, gli umbri faticano a trovare spazi e a rendersi pericolosi dalle parti di Kastrati. Al 30' è Melchiorri ad andare al tiro ma la conclusione è debole e centrale. Il Cittadella controlla e termina in vantaggio la prima frazione di gioco nel punteggio e negli uomini, visto che al 45' il Perugia rimane in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Iannoni, con Castori furioso e il pubblico di casa che contesta.

Secondo tempo: il Cittadella tiene bene, Magrassi spegne il Perugia

Al 5' della ripresa l'arbitro Mannini ferma il gioco per ricordare con un minuto di applausi Renato Curi, morto il 30 ottobre 1977 durante Perugia-Juventus. Tanti i duelli in mezzo al campo, i ritmi sono piuttosto blandi. All'11' il tentativo dai 25 metri di Varela è da dimenticare. Al 18' Mannini espelle il medico del Cittadella. Una ripartenza di Antonucci al 26' viene contrastata da Dell'Orco. Molti falli e diverse le interruzioni di gioco che avvantaggiano il Cittadella in vantaggio e in superiorità numerica. Al 36' i veneti ci provano con Perticone che svetta in area e di testa non trova lo specchio della porta sugli sviluppi di un corner. Vengono concessi sette minuti di recupero da Mannini. Il Perugia ci prova con la sforbiciata di Luperini da corner: Kastrati blocca. Al 48' Cittadella pericoloso con Mazzocco: Gori strepitoso sul siluro dai 20 metri. Al 50' i veneti chiudono i conti: cross di Carriero, Dell'Orco anticipa Mazzocco ma arriva Magrassi che spara un destro potentissimo sotto la traversa. 

Perugia-Cittadella: tabellino e statistiche


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti