Italia pronta a dare il via al Mondiale di stecca 5 birilli con un nuovo sogno: stupire ancora

Dopo l’indimenticabile edizione del 2019 dove quattro azzurri sono saliti sul podio iridato, la Federazione Italiana Biliardo Sportivo è proiettata verso nuovi successi
Italia pronta a dare il via al Mondiale di stecca 5 birilli con un nuovo sogno: stupire ancora
3 min

Questa mattina presso l’aula consiliare del Comune di Calangianus, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della 25^ edizione del Campionato del mondo di stecca 5 birilli, in programma da domani martedì 20 a sabato 24 settembre nella città di Calangianus. 
A fare gli onori di casa il Sindaco di Calangianus Fabio Albieri che ha evidenziato l’entusiasmo di tutta l’amministrazione per l’assegnazione del mondiale.  “Siamo davvero molto soddisfatti e orgogliosi di aver avuto l’opportunità di ospitare un evento così importante. Ci siamo sempre contraddistinti per l’impegno e per lo spirito di aggregazione, in qualsiasi iniziativa e con il mondiale crediamo di aver raggiunto un livello altissimo. I miei più sinceri ringraziamenti vanno a tutti gli artigiani che hanno lavorato e contribuito a questo straordinario successo, al Presidente F.I.Bi.S. Andrea Mancino, a Paolo Scaramuzzi e Nerella Muzzi perché con loro ho realizzato un sogno”.
Un entusiasmo che non può che essere sottolineato anche dal Vicepresidente della UMB (Union Mondial de Billiard) Fernando Requena “Un anno fa proprio in questa sala abbiamo presentato il logo del mondiale e dopo un periodo incerto a causa della pandemia, possiamo nuovamente offrire a tutti gli appassionati di biliardo, la presenza dei migliori atleti al mondo di 5-birilli”.
Il mio ringraziamento – continua Requena – va a tutti gli atleti, agli organizzatori di questa 25esima edizione, al Sindaco di Calangianus e alla Federazione Italiana Biliardo Sportivo nella persona del Presidente Andrea Mancino, che ha organizzato le ultime due edizioni del mondiale, non deludendo le aspettative”. 

Alla conferenza stampa è intervenuto anche il Vicepresidente Vicario F.I.Bi.S. Stefano Gibertoni, che ha dichiarato: “il mio ringraziamento e quello di tutta la Federazione rappresentata da Andrea Mancino va in primis al Sindaco Fabio Albieri, perché non è mai scontato ricevere quello che ci sta regalando la città di Calangianus. Vorrei anche ringraziare l’Union Mondiale de Billiard, qui oggi rappresentata dal Vicepresidente Fernando Requena – ha concluso Gibertoni – per aver concesso ancora una volta alla Federazione Italiana la fiducia per organizzare il mondiale”.
A sottolineare il lavoro e l’attenzione di tutta l’amministrazione del Comune di Calangianus è stato Paolo Scaramuzzi organizzatore dell’evento nonché Presidente del Comitato Regionale Sardegna della Federazione: “il mio grazie va alla nuova amministrazione comunale che ha immediatamente abbracciato l’idea di questo mondiale. La cosa più bella, ma anche la più difficile da realizzare era proprio la sintonia con una amministrazione pubblica, ed essere riusciti a trovare questo dialogo continuo è un risultato che difficilmente in altri posti si può raggiungere. Per questo motivo vi ringrazio con tutto il cuore”. 

Conclude la conferenza il vicecampione del mondo in carica Santi Caratozzolo, che a nome di tutti gli azzurri ha ringraziato l’amministrazione comunale per l’accoglienza e l’educazione di tutti, per nulla scontata.
La cerimonia di apertura dei Mondiali di biliardo è in programma martedì 20 settembre alle ore 9.30 e sarà trasmessa in live streaming su Billiard Channel.


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti