Ciclismo, Tour Down Under: la seconda tappa va a Patrick Bevin. Settimo Elia Viviani
© EPA
Ciclismo
0

Ciclismo, Tour Down Under: la seconda tappa va a Patrick Bevin. Settimo Elia Viviani

Sesto successo in carriera per il neozelandese, che vince in volata davanti a Ewan e a Sagan

ANGASTON (Australia) –Non riesce il bis a Elia Viviani. Dopo il successo nella prima tappa del Tour Down Under, il 29enne veronese deve accontentarsi di un settimo posto nella seconda frazione vinta, a sorpresa, da Patrick Bevin, in volata, su Caleb Ewan e Peter Sagan.

LA TAPPA - La seconda tappa del Tour Down Under è stata accorciata da 149 a 122 km. L’estate australiana è torrida e i ciclisti potrebbero soffrire troppo il caldo. Tre uomini in fuga: Artyom Zakharov, Joasn Lea e Jaime Castrillo, ma i tre minuti di vantaggio accumulati vengono recuperati dal gruppo a 50 km dal termine. Poi ci prova il francese Ladagnous a staccarsi dal gruppo: guadagna due minuti ma viene ripreso dal plotone. Mancano 2 km al traguardo e le formazioni dei velocisti si preparano al gran finale. Una caduta, però, rovina i piani delle squadre piazzate al meglio per la volata: Lotto Soudal, Bora-Hansgrohe, Bahrein Merida e Sunweb. Prova ad approfittarne Luis Leon Sanchez, ma lo spagnolo dell’Astana viene ripreso da Patrick Bevin. Il neozelandese recupera terreno e parte verso il traguardo.

LA VOLATACaleb Ewan tiene la ruota del ciclista del Team Ccc, ma non riesce a completare il sorpasso. L’australiano si piazza al secondo posto, davanti a Peter Sagan. Lo slovacco migliora l’ottava posizione della prima tappa e sale sul gradino più basso del podio. Quarto l’olandese Van Poppel, quinto il belga Philpsen. Rimane bloccato nel gruppo Elia Viviani, che perde il treno per la volata finale e chiude soltanto al settimo posto.

CLASSIFICA GENERALE – Con questa vittoria (la sesta in carriera, la seconda nel 2019 e la prima nel World Tour) Patrick Bevin sale in testa alla classifica generale. Con il tempo di 6h34'03", precede Viviani di 5 secondi e Caleb Ewan di nove. La terza tappa, in programma giovedì 17 gennaio, è lunga 146,2 chilometri: da Lobethal a Uraidla. Caldo permettendo.

Vedi tutte le news di Ciclismo

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina