Favola Vanessa Ferrari: torna e vince dopo l'infortunio

La ginnasta azzurra, dopo un anno di stop per l'infortunio al tendine d'Achille, è tornata alla vittoria, dominando, con il miglior punteggio sia in qualifica sia in finale del corpo libero, la tappa di Coppa del mondo

© Bartoletti

MELBOURNE (Australia) - Fantastica Vanessa Ferrari. La ginnasta azzurra, dopo un anno di stop per l'infortunio al tendine d'Achille, è tornata alla vittoria, dominando, con il miglior punteggio sia in qualifica sia in finale del corpo libero, la tappa di Coppa del mondo. La ginnasta dell'Esercito italiano, a Melbourne, ha trionfato nella disciplina preferita e aprendo come meglio non poteva il cammino verso la qualificazione all'Olimpiade del 2020 a Tokyo (le altre tappe di quest'anno sono a Baku e Doha).

Con 13.600 punti, la 28enne di Orzinuovi ha sbaragliato la concorrenza, mettendosi in tasca i primi punti per staccare il biglietto dei Giochi. Nel caso vi riuscisse diventerebbe l'unica ginnasta italiana della storia ad aver conquistato quattro pass a cinque cerchi. Sul secondo gradino del podio australiano, la portoricana Paula Mejias (12.533 punti), bronzo alla cinese Shiting Zhao (12.266).

Commenti