Le sette cose che ostacolano i tuoi allenamenti al mattino

Cosa devi evitare e cosa invece fare per evitare di essere sopraffatto dalla pigrizia per l’allenamento di corsa del mattino
Le sette cose che ostacolano i tuoi allenamenti al mattino

Ogni podista sa che ci sono gare buone e gare da dimenticare e che correre in momenti diversi della giornata ha un effetto diverso. Ognuno di noi ha una preferenza per l’orario in cui svolgere attività fisica, alcuni preferiscono correre al mattino, altri alla sera e altri ancora in pausa pranzo.

Se devi correre al mattino a causa di impegni che ti impediscano di farlo nel resto della giornata, potrebbe essere utile anche per altri scopi. Quando ti prepari per una gara la domenica mattina sarai già abituato a svegliarti al mattino ed essere pronto a correre.

Quali sono gli accorgimenti per partire con il piede giusto con l’allenamento mattutino?

Evitare di cenare troppo tardi

E’ molto probabile che cenando tardi si verifichi qualche problema gastrointestinale al mattino dopo. La cena dovrà essere consumata presto e dovrà essere piuttosto leggera: un po' di carne magra, verdure, quinoa, carboidrati per affrontare le lunghe distanze.

Dormire male

Il sonno è fondamentale, soprattutto per gli atleti, perché dormendo ci si ricarica. Il sonno può essere considerato come un vero e proprio allenamento incrociato. E’ consigliabile dormire almeno otto ore per notte.

Al mattino rimandare la sveglia

È facile che quando suona la sveglia si abbia voglia dormire di più e non si abbia alcuna intenzione di andare a correre. Premere il pulsante di rinvio della sveglia è automatico per tantissimi, meglio quindi posizionare la sveglia il più lontano possibile dal letto per essere motivato ad alzarti.

Non preparare l’abbigliamento fino al mattino

Grosso errore. Preparare l’abbigliamento la sera prima ti risparmierà la fatica di farlo al mattino, quando dovrai utilizzare tutte le energie per trovare la motivazione per correre.

Non credere affatto nelle proprie potenzialità

Tanti podisti decidono come allenarsi in base a come si sentono al mattino, un atteggiamento sbagliato perché per sfruttare al meglio le proprie potenzialità è necessario visualizzare mentalmente il percorso da affrontare.

Saltare la colazione

È consigliabile fare colazione prima di correre? Un basso livello di zucchero nel sangue è un ottimo modo per rovinare la tua corsa mattutina. I livelli di zucchero nel sangue sono al minimo quando ci svegliamo la mattina dopo aver digiunato durante la notte, quindi anche una breve corsa può significare che i livelli di zucchero nel sangue scendono al di sotto del livello ottimale. Una colazione frugale mentre ci si prepara, ad esempio mezza barretta energetica, frutta secca tipo mandorle o noci e del pane tostato con marmellata o miele può aiutarti a correre meglio.

Partire troppo forte

Prima di iniziare a correre devi riscaldarti, in questo modo arriverai alla fine della corsa sentendoti forte cosa che ti darà una grande spinta mentale per farti sentire bene per tutta la giornata.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti