Runner in sovrappeso, quali le migliori scarpe da corsa? Lo dice l’esperto

LBM Sport, storico negozio romano, ci indica i migliori e più corretti modelli di scarpe da corsa presenti oggi sul mercato adatti a runner di un certo peso
Runner in sovrappeso, quali le migliori scarpe da corsa? Lo dice l’esperto
TagsLBM Sportsovrappesocalzature

ROMA - Scegliere la scarpa giusta per correre non è affatto facile. Tanti i fattori che bisogna prendere in considerazione, ma la prima vera cosa da fare è quella di recarsi in un negozio specializzato running, dove il proprietario e i commessi sono dei veri consulenti esperti e non affidarsi a notizie sentite qui e là da amici o sui social.

Al giorno d’oggi ormai ogni città ha diversi negozi di riferimento, il running è uno sport di moda e molto diffuso con milioni di persone che ogni giorno invadono parchi, ciclopedonali, marciapiedi o sentieri nella natura. I negozi e i veri esperti non mancano. Come un medico, come un fisioterapista, bisogna farsi guidare nella scelta più corretta.

A Roma il negozio di riferimento dei runner da ormai quarant’anni è LBM Sport, aperto dal titolare Gianfranco Balzano con altri due soci, mentre oggi è gestito insieme al figlio Simone e al resto della famiglia.

Grazie alla consulenza e al supporto di LBM, oggi scopriamo quali sono le migliori calzature presenti oggi sul mercato per runner in sovrappeso.

In generale possiamo dire che per scegliere il modello di scarpe running più indicato per atleti pesanti è necessario prendere in considerazione diversi fattori. In primis l’appoggio del piede (neutro, supinatore e pronatore) ma anche la postura, il tipo di allenamento e la distanza percorsa. Tutti questi sono elementi fondamentali per allenarsi senza infortuni o dolori e quindi dare sfogo solo al divertimento e magari riuscire a togliere qualche chilo, fondamentale per il proprio benessere, soprattutto ora che sta arrivando l’estate.

LE ESIGENZE DI UN RUNNER PESANTE - Un runner viene considerato “pesante” quando supera gli 85 kg se uomo e i 65 kg se donna. Ovviamente non è una regola fissa, dipende molto anche dall’altezza della persona. Uno dei modi migliori per capire la propria situazione di peso, oltre a una visita medica da uno specialista, è quella di calcolare il proprio Indice di Massa Corporea. Questo indice (IMC) si ottiene dividendo il proprio peso per la propria altezza al quadrato (kg/m2).

valori di IMC per la corsa possono dunque classificare una persona nel normopeso se si ha un IMC tra 18,5-24,9, nel Sovrappeso con IMC tra 25-29,9 ed infine definire ‘Obeso’ chi ha IMC maggiore di 30.

La regola generale prevede che la scarpa da indossare per andare a correre deve essere sia protettiva che ammortizzata: l’obiettivo è evitare che l’attività sportiva possa ripercuotersi negativamente su ginocchia e caviglie. La scarpa da running deve garantire il giusto supporto, in modo che il carico sia distribuito in maniera omogenea, ma deve anche avere quella morbidezza necessaria a diminuire la maggiore onda d’urto durante la falcata a cui il runner è sottoposto proprio per il suo peso.

Ma non basta: le scarpe running per atleti pesanti devono essere resistenti e durevoli, dato che il carico più elevato fa sì che possano rovinarsi più facilmente rispetto a podisti decisamente più leggeri. In particolare, l’intersuola è la parte della calzatura che può danneggiarsi, e quindi ridurre la sua capacità di ammortizzare il carico. Scarpe running leggere sono quindi da evitare, perché non hanno le caratteristiche richieste, mentre scarpe running per una persona dal peso di 70 kg o più devono essere ammortizzate.

In generale, le scarpe running neutre e stabili sono le tipologie più indicate.

LE MIGLIORI SCARPE DA RUNNING NEUTRE PER ATLETI PESANTI - Un appoggio di tipo neutro è caratterizzato da un movimento del piede che inizia dall’esterno del tallone e quindi ruota verso l’interno del piede per assorbire l’urto e sostenere il peso del corpo. La distribuzione è uniforme e il piede non si sovraccarica, ma questo non significa che i runner neutri non siano soggetti a infortuni, seppur meno frequenti. Per questa tipologia di atleti che superano un certo peso, sono disponibili vari modelli di scarpe running ammortizzate al ginocchio, ma in generale che possano soddisfare le loro esigenze specifiche.

LBM Sport consiglia tra i modelli più famosi le Brooks Glycerin 19, calzature pensate per runnner di peso medio-alto, che garantiscono ammortizzazione e comodità grazie alla suola DNA. Indicate per corse sulla lunga distanza, sono le più morbide di questo brand.

Altro modello possibile sono le Asics Gel-Nimbus 23, senz’altro tra le migliori scarpe running per asfalto e anche tra le più apprezzate in assoluto. Pensate per le lunghe distanze, rappresentano davvero un modello intramontabile.

Terzo modello da prendere in considerazione sono le New Balance 1080 v11. Hanno la tomaia in Hypnokit ingegnerizzato, che offre sostegno e morbidezza; un’intersuola in Fresh Foam X e una struttura che riesce ad assicurare fluidità durante la corsa.

LE MIGLIORI SCARPE RUNNING PER PRONATORI PESANTI - I runner pronatori, invece, durante la corsa effettuano una rotazione del piede verso l’interno prima di arrivare a impattare con il terreno. Questo movimento comporta quindi una superficie più ampia del piede a contatto con il suolo, con il peso che grava su tutto il piede. La pronazione, nei casi più seri, porta all’iperpronazione e a tutta una serie di problemi, tra cui dolori a piedi, gambe e schiena.

Scegliere le giuste scarpe running per atleti pesanti diventa quindi fondamentale: devono essere strutturate e consistenti per poter sostenere il peso e correggere l’appoggio del piede. Necessità di questo tipo non possono infatti essere affidate a delle calzature che non rispondano a determinati requisiti, come già evidenziato.

Sempre per gli esperti di LBM Sport tra le migliori calzature sul mercato vi sono la Brooks Glycerin GTS 19, calzature da running indicate per una leggera pronazione. Sono particolarmente morbide e hanno in più il GuideRails, un supporto che le rende stabili, per un perfetto allineamento caviglia-ginocchio-anca.

Un altro modello sono le Asics Gel-Kayano 27, scelta ideale per l’iperpronazione e per percorrere delle lunghe distanze. Hanno una suola più flessibile e risultano particolarmente stabili.

Wave Horizon 5 è il nome del modello di Mizuno adatto per i runner pronatori e in sovrappeso. Sono super ammortizzate, garantiscono una stabilità superiore e forniscono anche un appoggio al tallone ancora più morbido.

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti