Kelvin Kiptum primatista mondiale di maratona è morto in un incidente

Un incidente stradale ha spezzato la vita del 24enne Kelvin Kiptum, detentore del record mondiale di maratona e candidato all’oro olimpico di Parigi
Kelvin Kiptum primatista mondiale di maratona è morto in un incidente© Getty Images
1 min
Cesare Monetti

ll keniano Kelvin Kiptum, primatista mondiale di maratona, è morto in un incidente stradale, insieme al suo allenatore.

24 anni, nato il 2 dicembre 1999 e morto ieri 11 febbraio 2024, aveva corso tre maratone, sempre vincendole con grandissimi tempi. Maratona di Valencia a dicembre 2022 con 2h01'53", Londra in Aprile 2023 con 2h01'25" ed infine Chicago a ottobre 2023 andando a fissare il nuovo record mondiale sui 42,195km in 2h00'35".

Kelvin Kiptum ha perso il controllo della sua auto mentre guidava a Kaptagat, nel sud-ovest del Kenya, alle 23:00 ora locale (le 21:00 in Italia). Insieme in auto ha perso la vita anche il suo allenatore, Gervais Hakizimana, mentre una terza persona è stata trasportata d'urgenza in ospedale.

Era già annunciato per la maratona di Rotterdam di aprile 2024 dove come obiettivo oltre alla vittoria c'era quello di andare sotto il muro delle 2 ore, prima volta nella storia.

C'è sgomento e tristezza in tutto il mondo del running, Kiptum era il volto giovane di questo sport con un grande avvenire e carriera davanti a sè, ad iniziare dalla possibilità di vincere la maratona alle Olimpiadi di Parigi 2024 dove avrebbe sfidato il mito Eliud Kipchoge per la medaglia d'oro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti