Guendalina Tavassi, i video hot: "È tutto uno schifo"

Hackerato il telefono dell'ex concorrente del Grande Fratello: divulgati diversi filmati bollenti
Guendalina Tavassi, i video hot: "È tutto uno schifo"

ROMA - Dramma per Guendalina Tavassi. Il telefono della verace romana è stato hackerato e il suo iCloud è stato rubato. Nella mani degli hacker sono finiti alcuni video bollenti di Guendalina, che ora stanno facendo il giro dei vari gruppi di WhatsApp. Una brutta situazione che ha spinto la Tavassi a denunciare tutto alle Forze dell'Ordine insieme al marito, l'imprenditore campano Umberto D'Aponte. Guendalina si è poi mostrata sui social network in lacrime, invitando tutti a non diffondere i suoi filmati per rispetto della sua famiglia ma soprattutto perché costituisce reato. “Questo è un reato, mi hanno hackerato il telefono, erano delle cose personali, dei video, sono cose che ognuno di noi può fare quello che vuole, tutti noi abbiamo delle immagini simili sul telefono. Ma ho dovuto denunciare, perché io sono una mamma, è una cosa orribile. È tutto uno schifo", ha raccontato Guendalina, assai provata dalla faccenda. Poi l'appello su Instagram: "Vi chiedo di non diffondere immagini o video se ricevete qualcosa su Whatsapp, bloccate la catena. Fatelo per la mia famiglia, per i miei figli".

Cosa c'è nei video hot di Guendalina Tavassi

In una lunga diretta Instagram col marito e col suo avvocato di fiducia, Guendalina Tavassi ha spiegato cosa contengono i video hackerati. Immagini sensuali che la web influencer inviava al marito quando era lontano da casa. "A me sinceramente non me ne frega se pensano che mi ero messa un vibratore o stavo facendo un video con mio marito. L’unico problema è mio marito e i miei figli. Fine. Una cosa normale, sarebbe non normale il contrario… due persone che ancora si amano fanno anche questo. Soprattutto quando lui andava a Napoli, la distanza e tante cose…Non mi vergogno di niente", ha ammesso la Tavassi. "Mai ho provato una sensazione analoga, perché siamo stati violati nella nostra vita privata. Io non ho vergogna di mia moglie, qualunque coppia lo fa. Da dieci anni per fortuna stiamo assieme e siamo felici, sia sessualmente sia sotto tutti i punti di vista; è come se io avessi subito un lutto. Noi per fortuna ne usciremo perché siamo forti", ha aggiunto il marito che, nelle ultime ore, ha deciso di chiudere momentaneamente il suo account Instagram. Guendalina Tavassi e Umberto D'Aponte sono sposati dal 2013 e hanno due figli: Chloe, 7 anni, e Salvatore, 4. La Tavassi è anche mamma di Gaia, adolescente avuta da una precedente relazione quando era poco più che maggiorenne.

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti