Nasa ed alieni: si cercherà nuovamente di comunicare

Jonathan Jiang, astrofisico del Jet Propulsion Laboratory, ha svelato il prossimo piano di comunicazione nello spazio
Nasa ed alieni: si cercherà nuovamente di comunicare
1 min
TagsNasaAlieni

PASADENA (Stati Uniti) - Alla Nasa non si vogliono arrendere nella ricerca di altre forme di vita nello spazio, lo ha dichiarato Jonathan Jiang, astrofisico del Jet Propulsion Laboratory della Nasa a Pasadena (California). L'astrofisico ha ammesso alla rivista LiveScience che la tecnologia non è ancora pronta ma che non si arrenderà: "Vogliamo inviare un messaggio in una bottiglia nell'oceano cosmico, per dire: 'Ehi, siamo qui' - aggiunge - anche se non saremo qui alcuni anni dopo". La creazione del nuovo messaggio è fissata per il 50° anniversario del messaggio di Arecibo (radiotelescopio in Porto Rico inaugurato nel novembre del 1963), idealmente il codice verrà trasmesso verso un ammasso di stelle a circa 13.000 anni luce dal centro della Via Lattea dove Jiang è certo: "Se ci sono alieni, è molto probabile che siano lì".


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti