Grigliata, pizza e bicarbonato: a un 43enne "esplode" lo stomaco

Un'abbuffata ha rischiato di trasformarsi in tragedia: l'uomo è riuscito a salvarsi solo grazie ad una lunga operazione
Grigliata, pizza e bicarbonato: a un 43enne "esplode" lo stomaco© ANSA

Un 43enne di Modena ha rischiato di morire dopo la mega abbuffata di Pasquetta a base di grigliata, birra e pizza. La sera, per digerire, ha avuto la pessima idea di bere acqua frizzante e due cucchiai di bicarbonato. Un mix esplosivo che gli ha lacerato lo stomaco. A causa dei fortissimi dolori l'uomo si è recato all'ospedale: qui gli è stata diagnosticata una perforazione gastrica. I medici hanno prontamente eseguito una resezione gastrica subtotale, durata tre ore, poi il paziente è stato trasferito in terapia intensiva.

"Ho sentito una sorta di esplosione"

L'uomo ha raccontato a Il Resto del Carlino di aver avvertito "una sorta di esplosione, una forte pressione a livello dello stomaco, come se ci fosse stata una lacerazione. Ho capito subito che era successo qualcosa di grave". Dopo una settimana si è resa necessaria una seconda operazione per una digiunostomia, cioè il posizionamento di un tubicino tra stomaco e intestino. Solo successivamente il 43enne potrà tentare, con un nuovo intervento, la ricostruzione dello stomaco. Queste lacerazioni portano alla morte nel 75% dei casi.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti